Home / Molise / Isernia / Riaperture, il Prefetto Faramondi si appella al senso di responsabilità dei cittadini
banner-residenza-samnium

Riaperture, il Prefetto Faramondi si appella al senso di responsabilità dei cittadini

Vivere, innanzitutto, la prossima stagione estiva «con serenità, facendo appello al “buon senso” e alla pazienza di tutta la cittadinanza della provincia di Isernia nel rispettare, con senso di responsabilità, le prescrizioni previste negli ultimi decreti del Governo – su tutte il distanziamento, l’uso dei dispositivi di protezione e l’igiene  – utili a garantire la permanenza del territorio in “zona gialla” e rendere possibile l’annunciato passaggio in “zona bianca”».

È insieme un invito e una raccomandazione quello che il Prefetto di Isernia, Gabriella Faramondi, rivolge alle famiglie della provincia pentra: «Grazie alla campagna vaccinale, che prosegue, con ottimi risultati, nella Regione Molise, ed ai comportamenti virtuosi e rispettosi delle regole – che i cittadini hanno dimostrato, nel corso di questa pandemia, di saper tenere con alto senso di responsabilità –  riusciremo a mantenerci il più esenti possibile dal contagio, consentendo un graduale, pieno, ritorno alle quotidiane attività, sociali ed economiche».  «La Provincia di Isernia, ad oggi, presenta un quadro dei contagi soddisfacente. Un risultato ottenuto grazie allo sforzo di tutti, Istituzioni e cittadini, che dobbiamo continuare a perseguire, preservando territorio e collettività per non vanificare gli sforzi sinora fatti».

Sono queste le parole che il Prefetto Faramondi, nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutasi nel pomeriggio di ieri, ha inteso rivolgere al Presidente della Provincia ed al Sindaco di Isernia, affinché siano latori delle stesse nei confronti della collettività. Nel corso dell’incontro sono stati esaminati, ancora una volta, ed in relazione alle novità introdotte dai recenti decreti governativi, i temi connessi al rispetto delle misure, tuttora in atto, volte al contenimento del COVID 19.

L’approssimarsi della stagione estiva, ed il ritorno all’ordinario svolgimento delle attività sociali e commerciali richiedono, oggi ancor di più, la prosecuzione dell’ indispensabile azione volta a rafforzare nei cittadini, ed in particolare nei più giovani, la consapevolezza dell’importanza dei comportamenti responsabili ed appropriati.

Il rispetto delle prescrizioni poste a tutela della salute di tutti continuerà, quindi, ad essere oggetto, anche per la cosiddetta “movida”, di particolare vigilanza, con l’irrogazione, ove necessario, delle sanzioni previste dalla normativa vigente in caso di comportamenti scorretti, per i quali è stata condivisa l’intensificazione delle attività di osservazione e controllo da parte delle Forze di Polizia, con segnata attenzione proprio ai luoghi sensibili, anche in previsione del fine settimana.

villa_fata_castropignano

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Eolico in Basso Molise: M5S chiede pianificazione, non nuovi impianti

Cittadini, comitati, sindaci, parti civili e religiose. Il basso Molise si è ritrovato unito e …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: