Home / Temi / Lavoro / Aiuti alle Pmi, risorse ancora disponibili per il rilancio produttivo dell’Area di Crisi Complessa
Pubblicità-NotizieMolise

Aiuti alle Pmi, risorse ancora disponibili per il rilancio produttivo dell’Area di Crisi Complessa

Confcommercio Molise rende noto che sono ancora disponibili le risorse finanziarie relative al regime di Aiuti alle PMI per il rilancio produttivo dell’Area di Crisi Complessa “Venafro-Campochiaro-Bojano”. Ricordando che, nel caso in cui le risorse destinate ad una specifica sezione non venissero pienamente assegnate, la parte rimanente sarà portata ad incremento delle restanti, Confcommercio Molise mette a disposizione le proprie strutture nell’erogazione di servizi di consulenza e nell’assistenza al supporto alla richiesta di agevolazioni previste per i quattro settori indicati:

IMPRESE COMMERCIALI

Il contributo massimo per ogni impresa beneficiaria non può essere, in ogni caso, superiore ad euro 25.000,00 (venticinquemila) delle spese considerate ammissibili. Domande dalle ore 9:00 del 29 luglio alle ore 12:00 del 12 settembre.

IMPRESE ARTIGIANE

Il contributo massimo per ogni impresa beneficiaria non può essere superiore ad euro 25.000,00 (venticinquemila) delle spese considerate ammissibili. Domande dalle ore 9:00 del 23 luglio alle ore 12:00 del 12 settembre.

IMPRESE OPERANTI NEL SETTORE MODA

Il contributo massimo per ogni impresa beneficiaria non può essere, in ogni caso, superiore ad euro 200.000,00 (duecentomila) delle spese considerate ammissibili. Domande dalle ore 9:00 del 2 agosto alle ore 12:00 del 12 settembre.

IMPRESE OPERANTI NEL SETTORE DELLA PRODUZIONE LATTICINI

Il contributo massimo per ogni impresa beneficiaria non può essere, in ogni caso, superiore ad euro 200.000,00 (duecentomila) delle spese considerate ammissibili. Domande dalle ore 9:00 del 7 agosto alle ore 12:00 del 12 settembre.

Il contributo concesso è pari al 50% dell’investimento al netto dell’IVA. Le tipologie di intervento riguardano prevalentemente l’innovazione dei processi produttivi, di marketing, innovazioni organizzative e di prodotto, investimenti in nuovi beni strumentali materiali, l’acquisto di componenti hardware, software e licenze, il miglioramento in termini di sicurezza.

La domanda verrà presentata utilizzando la specifica applicazione web denominata “MoSEM” e la valutazione avverrà in ordine cronologico di arrivo sulla base dei criteri individuati dall‘Avviso.

Le agevolazioni concesse sono rese disponibili dalla Regione Molise in un massimo di due quote:

  • la prima quota a titolo di anticipazione su richiesta, non obbligatoria, da parte del beneficiario nella misura massima del 50% del contributo concesso, a seguito di presentazione di fidejussione bancaria o assicurativa redatta secondo il format consegnato con la notifica del Provvedimento dirigenziale di concessione;
  • la seconda quota (o unica quota) a saldo a conclusione del Progetto e a rendicontazione di tutte le spese sostenute coerenti con il Piano finanziario autorizzato.
pubblicità notiziemolise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Il Tenente Giorgio Felici lascia il Nucleo Operativo di Campobasso

Dopo quattro anni il Tenente Giorgio Felici, originario dei Castelli Romani, lascia il Comando del …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: