Home / Prima Pagina / Continua l’impegno dell’Unimol per il paesaggio: in Emilia la Scuola estiva diretta dal professor Pazzagli
Pubblicità-NotizieMolise

Continua l’impegno dell’Unimol per il paesaggio: in Emilia la Scuola estiva diretta dal professor Pazzagli

Ancora aperte le iscrizioni alla Scuola di paesaggio “Emilio Sereni”, il più importante storico del paesaggio agrario italiano, che si svolgerà dal 28 agosto al 2 settembre presso la sede dell’Istituto Alcide Cervi a Gattatico – Reggio Emilia sulla base di una convenzione tra lo stesso Istituto, l’Università del Molise e altri undici atenei italiani. Si tratta di una delle più significative esperienze formative sul paesaggio, che richiama studiosi afferenti a diverse discipline e operatori impegnati nei campi della scuola e della formazione, dell’amministrazione pubblica, dei musei e del territorio.

La Scuola di quest’anno, ormai giunta all’XI edizione, riguarderà i “Paesaggi dell’acqua”, ponendosi l’obiettivo di esaminare le dinamiche del paesaggio, in particolare nei territori rurali contrassegnati storicamente dalla presenza dell’acqua (coste, paludi, fiumi, laghi, ecc.), in relazione al governo delle sue trasformazioni e al valore culturale e ambientale del paesaggio.

La Scuola è diretta dal prof. Rossano Pazzagli, docente di storia del territorio e dell’ambiente nel nostro Ateneo, che inaugurerà i lavori insieme alla presidente dell’Istituto Cervi, senatrice Albertina Soliani, e al noto economista Stefano Zamagni dell’Università di Bologna, che terrà la lectio magistralis di apertura intitolata “Il valore del territorio e del paesaggio nei processi di sviluppo economico”. Durante le giornate della Scuola si svolgeranno lezioni, seminari, mostre, laboratori e visite sul territorio.

La Scuola si rivolge in particolare a docenti, studenti e dottorandi, come pure ad amministratori, pianificatori, tecnici, funzionari del territorio e delle pubbliche amministrazioni e si propone concretamente come snodo fra ricerca, scuola, cittadinanza attiva e governo del territorio. “Una opportunità in più – sottolinea il prof. Rossano Pazzagli – per sviluppare la conoscenza del paesaggio come patrimonio culturale e come risorsa fondamentale del Paese”. La Summer School prevede l’acquisizione di crediti professionali e universitari.

 

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Commercio, orari di apertura: la proposta della Fipe Molise

Per il centro murattiano di Campobasso è auspicabile una sperimentazione sugli orari di apertura e …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: