Home / Molise / Campobasso / Contrasto allo spaccio di stupefacenti a Campobasso, in due giorni arrestate 4 persone
Pubblicità-NotizieMolise

Contrasto allo spaccio di stupefacenti a Campobasso, in due giorni arrestate 4 persone

A seguito delle direttive del Ministro dell’Interno Salvini e del Capo della Polizia Prefetto Gabrielli, volte a contrastare la diffusione delle sostanze stupefacenti nei centri cittadini, il Questore di Campobasso ha sensibilizzato tutte le articolazioni della provincia sulla prevenzione e contrasto del fenomeno. Il monitoraggio ottenuto sullo spaccio e consumo di droga ha supportato anche il “grido d’allarme” del Procuratore di Campobasso che ha registrato purtroppo una diffusione delle sostanze stupefacenti in fasce d’età molto giovani.

In tale ambito si è appurato che un cittadino nigeriano di anni 30, ospite di un centro di accoglienza di Campobasso, si recava spesso nel fine settimana a Napoli per rifornirsi di droga e poi spacciarla nelle piazze del capoluogo. Dopo specifici appostamenti da parte della Squadra Mobile, l’extracomunitario veniva bloccato nei pressi della piazza antistante la locale stazione ferroviaria, proveniente da Napoli, avendo al seguito una consistente quantità di droga, destinata al mercato locale. La sostanza stupefacente, del tipo marijuana e del peso complessivo di 270 grammi, veniva sequestrata, mentre l’uomo veniva tratto in arresto.

Nella giornata di ieri, la presenza di Polizia nelle piazze di spaccio, ha permesso di trarre in arresto altri due spacciatori, di cui un extracomunitario ed un campobassano. Infatti la Squadra Mobile, dopo un’accurata attività di osservazione, controllava un cittadino di colore, di anni 30, trovato in possesso di 160 grammi di droga e 142 bustine in cellophane con chiusura ermetica per il confezionamento della sostanza stupefacente in dosi. L’uomo di nazionalità nigeriana veniva tratto in arresto e la droga sequestrata. Inoltre addosso veniva rinvenuto anche del denaro, che veniva sequestrato in quanto ritenuto provento dello spaccio. A seguito di attività di indagine veniva accertato che l’uomo si riforniva nella città di Napoli di stupefacente, per poi vendere la droga ai consumatori del capoluogo.

Nell’ambito del controllo del territorio, sempre nella giornata di ieri, personale della Squadra Volante traeva in arresto un giovane di origini campobassane resosi responsabile di spaccio di sostanze stupefacenti. Infatti il giovane veniva ricercato dal personale operante già dal primo pomeriggio quando, su segnalazione dei cittadini, si aggirava per le piazze della città, con fare sospetto. Alle 18:30 veniva bloccato dalla Squadra Volante, nei pressi di via Mazzini a bordo della propria autovettura ed accompagnato in Questura. Dopo un’accurata ispezione del veicolo, sotto il sedile veniva rinvenuta della sostanze stupefacente custodita in due buste di plastica, che a seguito di analisi della polizia scientifica è risultata essere marijuana, per un peso complessivo di 420 grammi. Durante il controllo venivano rinvenuti anche alcuni grammi di hashish. Quanto recuperato veniva sequestrato e il giovane tratto in arresto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sono in corso indagini da parte della Polizia di Stato, anche per risalire a coloro che riforniscono gli spacciatori locali, particolarmente attivi per la movida del sabato sera che coinvolge purtroppo anche i giovanissimi assuntori di droga.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Fake news, bufale e leggende metropolitane: al via la campagna di sensibilizzazione rivolta ai maturandi

L’unica certezza per i maturandi è che usare lo smartphone durante le prove comporta la …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: