Home / Molise / Area Matesina / Parco del Matese, Primiani e De Chirico (M5S): “Primi tavoli per la perimetrazione entro l’estate, conferme dal Ministero”
Pubblicità-NotizieMolise

Parco del Matese, Primiani e De Chirico (M5S): “Primi tavoli per la perimetrazione entro l’estate, conferme dal Ministero”

L’iter d’istituzione del Parco del Matese entra finalmente nella sua fase operativa. Ad annunciarlo sono i Consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Angelo Primiani e Fabio De Chirico.

Nei giorni scorsi i portavoce M5S hanno scritto al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa e al Sottosegretario Salvatore Micillo per fare il punto sull’Istituzione del Parco che costituisce per il Molise una straordinaria occasione di crescita e sviluppo sostenibile nonché un’operazione strategica per il potenziamento dell’indotto turistico legato alla natura, all’escursionismo, allo sport e al benessere.

Ebbene, proprio il sottosegretario Micillo ha risposto spiegando che già entro l’estate partirà il primo tavolo di confronto con gli stakeholder per permettere la perimetrazione e la zonizzazione del Parco. A questo tavolo saranno chiamati Ente parco regionale del Matese – versante campano, i rappresentanti di Regione Molise e Regione Campania e la Consulta del Matese che racchiude tutte le associazioni che a vario titolo lavorano nella zona del Parco. Allo stesso tempo Micillo ha annunciato che tutti gli adempimenti tecnici e amministrativi per giungere alla costituzione del Parco saranno gestiti dall’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) a cui sono state trasferite le competenze di supporto per la costituzione delle aree protette terrestri.

I portavoce Primiani e De Chirico ringraziano il sottosegretario per la risposta giunta in pochissimi giorni “a conferma che la filiera istituzionale che abbiamo a disposizione può essere decisiva per la costituzione del Parco del Matese e in tante altre situazioni”.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Ventimila euro in contanti nascosti nelle parti intime, anziana 78enne denunciata per riciclaggio

Nell’ambito di un’ulteriore attività finalizzata alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: