Home / Rubriche / Eventi / Arte, musica, cultura ed enogastronomia: l’estate molisana è Borgo in Jazz
pharmadriatica-sas

Arte, musica, cultura ed enogastronomia: l’estate molisana è Borgo in Jazz

Cinque borghi molisani per cinque serate indimenticabili. Torna più ricco quest’anno Borgo in Jazz Festival, giunto alla IV edizione.

Una manifestazione che mira ad associare alla promozione della musica jazz la valorizzazione dei centri storici, dell’arte contemporanea e dell’enogastronomia regionale di qualità.

Nei cinque comuni della provincia di Campobasso (Vinchiaturo, Trivento, Pietracupa, Gambatesa e Cercemaggiore), si uniranno ai concerti jazz, anche masterclass, estemporanee di pittura, degustazioni enogastronomiche e visite guidate.

L’inizio degli eventi è previsto in tutte le location intorno alle ore 20:00 con un aperitivo musicale, all’interno di vicoli e piazzette dei centri storici e sarà ovunque ad ingresso gratuito, per una durata complessiva di circa 5 ore comprensive di introduzione, saluti istituzionali e concerto; le serate saranno chiuse con la selezione, a cura di un dj, di brani della tradizione jazz, soul e funk.

Borgo-in-jazz-moliseIl festival sarà articolato in 5 date che vi consigliamo assolutamente di annotare:

  • VINCHIATURO – venerdì 28 luglio – Jazz Experimental Trio;
  • TRIVENTO – martedì 1 agosto – Nicola Concettini Trio feat. Fabrizio Bosso;
  • PIETRACUPA – sabato 12 agosto – The Pocket Orchestra from Bari;
  • GAMBATESA – venerdì 18 agosto – Luca Aquino Over Doors;
  • CERCEMAGGIORE – sabato 19 agosto – Gianluca Esposito Quartet.

L’evento vede la collaborazione e il coinvolgimento, fin dalla prima edizione, dell’AIS Molise (Associazione Italiana sommelier) che nella mescita e l’illustrazione dei vini mira a combinare, con stile ed armonia, la musica di qualità con la degustazione, conferendo prestigio al momento enogastronomico incrementandone il valore culturale e contribuendo, con la propria professionalità e con i propri operatori, a rendere l’incontro un importante momento di conoscenza delle qualità vitivinicole del nostro territorio.

Borgo in Jazz non ha lasciato al caso nemmeno l’impatto territoriale, difatti le molteplici attività multidisciplinari, collaterali ai concerti, e la presenza di artisti di primissimo piano del panorama Jazz nazionale e internazionale, conferiscono alla manifestazione una rilevanza territoriale sicuramente extra-regionale, considerata anche la vicinanza alle regioni Puglia e Campania di alcuni dei paesi coinvolti.

L’ampiezza del target dei potenziali fruitori ed il successo delle scorse edizioni conferiscono alla manifestazione solidità e rilevanza nel panorama degli eventi di interesse regionale.

Cinque appuntamenti, dunque, assolutamente da non perdere, con un carattere peculiare che funge da elemento distintivo rispetto a manifestazioni simili.

villa_fata_castropignano

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Si sottrae all’arresto e si da alla fuga, rintracciato e trasferito in carcere pregiudicato 56enne

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Campobasso, in collaborazione con le Stazioni di …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: