Home / Temi / Attualità / ‘Stop al business migranti’, la destra scende in piazza martedì 11 luglio
pharmadriatica-sas

‘Stop al business migranti’, la destra scende in piazza martedì 11 luglio

Martedì 11 luglio, dinanzi il Palazzo della Prefettura di Campobasso, si terrà una manifestazione pubblica per dire basta al business dei migranti. Alla mobilitazione, organizzata da Fratelli d’Italia, hanno aderito anche Forza Italia, Noi con Salvini, Idea, Movimento Nazionale per la Sovranità, Direzione Italia e Azione Civica Molise, oltre svariati movimenti, associazioni e amministratori della nostra Regione.

Claudia MistichelliClaudia Mistichelli, portavoce di Fratelli d’Italia Campobasso, in una nota dichiara: “In Molise i problemi sono tanti: sanità al collasso, con reparti che chiudono e personale ai minimi termini; strade ormai impraticabili, l’ultima frana tra Mirabello e Ferrazzano; tratte ferroviarie da far west; futuro lavorativo, per i molisani, pari a zero, l’unica alternativa sono i lavori precari che ruotano attorno all’accoglienza dei migranti.

In tutto questo, l’accoglienza turistica è inesistente, mentre l’accoglienza di migranti, in percentuale alla popolazione, è la più alta d’Italia. Praticamente un impegno di finanze enorme che potrebbe essere veicolato verso il territorio e risolvere tanti problemi nella nostra regione.

Se vogliamo parlare poi di sicurezza non dimentichiamo che proprio un presunto terrorista si nascondeva in un centro di accoglienza di Campomarino, inoltre, a Corpus Domini, abbiamo visto come la vita degli italiani sta cambiando, infatti, ogni festa o evento sarà blindato in virtù delle nuove norme di sicurezza antiterrorismo.

business-migrantiInvece, se tocchiamo il lato umano della vicenda, questa accoglienza senza controllo non ha nessuno scopo solidale, visto che non lascia sperare nessun futuro roseo per i migranti in Italia, inoltre l’asilo politico dovrebbe essere un diritto da tutelare, non da svendere e dare in pasto a chi ci vuole speculare.

Fratelli D’Italia ha deciso di farsi promotore e affrontare questo problema. In Molise sono previsti circa 2500 nuovi arrivi di migranti, ogni giorno aprono nuovi centri di accoglienza nelle città e nei paesi molisani. Inoltre desta forti perplessità l’apertura del centro HUB a San Giuliano di Puglia, il quale ospiterà un minimo di 500 migranti.

L’obiettivo è quello di avere un dialogo con il Prefetto di Campobasso, di riportare le ansie quotidiane dei cittadini, di capire in che modo le istituzioni locali vogliono affrontare questo fenomeno, che ormai deve avere fine in Molise.

Sicuramente sarà l’inizio di un percorso di coesione tra le forze politiche di destra, per la tutela e la salvaguardia della nostra regione.

Aspettiamo che il popolo sia al nostro fianco martedì alle 10 davanti la Prefettura di Campobasso, non ci sono più scuse, non si può più rimanere zitti davanti a questi soprusi.”

villa_fata_castropignano

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Legambiente Molise boccia il progetto “South beach”

Il progetto “South beach”, vale a dire l’ennesima cementificazione del litorale adriatico, sta registrando la …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: