Home / Cronaca / Tentano di rubare un’autovettura: agli arresti domiciliari due pregiudicati del capoluogo
pharmadriatica-sas

Tentano di rubare un’autovettura: agli arresti domiciliari due pregiudicati del capoluogo

Nella giornata di ieri 8 giugno, la Polizia di Stato di Campobasso ha dato esecuzione a due ordinanze  di  custodia cautelare emesse dalla locale Autorità Giudiziaria, nei confronti di due pluripregiudicati del capoluogo, G.P. di anni 55 e D.N.A. di anni 37.

Agli inizi dello scorso mese di aprile, un equipaggio della Squadra Volante impegnato nel quotidiano servizio di controllo del territorio, percorrendo Via Tiberio notava un noto pregiudicato del capoluogo che, con fare sospetto, sostava nei pressi di un’autovettura parcheggiata sulla pubblica via; avvicinatisi all’auto, gli operatori riscontravano subito la presenza di un altro noto pregiudicato che in quel momento si trovava all’interno della stessa autovettura. Immediatamente i poliziotti fermavano i due uomini, chiedendo loro cosa stessero facendo e se il veicolo fosse di loro proprietà; i due tergiversavano senza offrire valide risposte.

Contestualmente, gli accertamenti eseguiti dalla Sala Operativa della Questura permettevano di identificare il vero proprietario dell’autovettura che i due pregiudicati erano in procinto di rubare. I fermati venivano condotti negli Uffici Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico per gli accertamenti di rito. Anche il proprietario dell’auto, una volta rintracciato e contattato dalla Polizia, si portava negli Uffici di Via Tiberio per presentare denuncia di tentato furto.

Successivamente a tale prima immediata attività operativa, gli uomini dell’U.P.G.S.P. depositavano presso la locale Procura della Repubblica l’informativa di reato con cui ricostruivano non solo i fatti accaduti contestualmente al tentativo di furto, ma anche la particolare personalità dei due indagati, entrambi con numerosissimi precedenti per reati contro il patrimonio. Uno dei due, in particolare, era stato già più volte arrestato e denunciato proprio per il furto di autovetture.

Il Pubblico Ministero presso il Tribunale di Campobasso chiedeva pertanto idonea misura cautelare all’Ufficio del G.I.P. che emetteva due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari per entrambi i soggetti segnalati.

Nel primo pomeriggio di ieri, al fine di dare esecuzione all’Ordinanza, diverse pattuglie della Squadra Volante si mettevano alla ricerca dei due pregiudicati, rintracciandoli mentre si trovavano all’interno di un supermercato cittadino per effettuare delle spese. I due fermati, dopo essere stati condotti nuovamente in Questura, venivano trasferiti presso il loro domicilio per l’espiazione della misura cautelare.

villa_fata_castropignano

About Massimiliano Venditti

Massimiliano Venditti
Giornalista pubblicista - Direttore responsabile NotizieMolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Si sottrae all’arresto e si da alla fuga, rintracciato e trasferito in carcere pregiudicato 56enne

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Campobasso, in collaborazione con le Stazioni di …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: