Home / Prima Pagina / Per la difesa dei Comuni appenninici
Pubblicità-NotizieMolise

Per la difesa dei Comuni appenninici

Quale sarà il destino dei Borghi appenninici? E’ la domanda pressante che scaturisce dalle nuove e vecchie programmazioni regionali, incentrate sulle antistoriche concentrazioni demografiche nelle Aree metropolitane. Tali impostazioni rischiano di desertificare ulteriormente le Terre appenniniche, dove abbondano gli storici Comuni d’Italia, ricchi di tradizioni e culture, ma poveri di iniziative economiche a causa della fuga dei giovani. In effetti, le logiche speculative di sempre stanno ignorando persino il cambiamento epocale provocato dal virus pandemico.

Sta di fatto che, mentre sul piano nazionale si va affermando la politica tesa al recupero architettonico, storico e culturale dei Comuni collinari ed appenninici, alcune Regioni continuano a praticare la politica della spesa parassitaria, basata sul clientelismo elettorale fine a se stesso. Intanto, la legge 158 sui piccoli Comuni ha riaperto un capitolo importante della Storia d’Italia, in quanto capace di finanziare la Realacci-Borghi. A tal fine, sono state individuate le tipologie di intervento che, in linea con l’avanzata esperienza delle associazioni ambientaliste e storiche, dovranno affrontare l’annoso problema del dissesto idrogeologico, non disgiunto dal recupero del patrimonio edilizio. Lo stesso discorso va fatto per la valorizzazione ambientale in ambito territoriale, anche nell’ottica della piena attuazione della Strategia in difesa sia delle Aree Interne, sia della nuova politica per i Parchi nazionali.

Dopo Legambiente che ha sostenuto da sempre la difesa dei Piccoli Comuni, anche Italia Nostra, da qualche tempo, sta sostenendo il valore ecosistemico e naturalistico dei Borghi storici. Pertanto, i cittadini responsabili attendono un cambiamento di rotta sostanziale sul piano culturale e politico.

pubblicità notizie molise

About Domenico Rotondi

Domenico Rotondi

Potrebbe interessarti anche:

Maxi operazione antidroga ‘Piazza Pulita’, il giorno dell’udienza preliminare

Sabato mattina, alle ore 9.30, nell’aula delle udienze del Tribunale di Campobasso, sfileranno 45 imputati …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: