Home / Molise / Area Matesina / Per la difesa dell’intero Comprensorio matesino
Pubblicità-NotizieMolise

Per la difesa dell’intero Comprensorio matesino

Un episodio increscioso ha riguardato, nei giorni scorsi, le forre di Lavello che, costituendo una particolarità naturalistica del carsismo matesino, rappresentano la naturalità del meraviglioso Comprensorio del Tifernus, non distinta dalle ricchezze collinari sannite. In effetti, le preziose acque sono state inquinate da materiali e liquidi innaturali, determinando un senso d’impotenza nelle civili popolazioni di Cusano Mutri, Civitella Licinio, Cerreto Sannita e San Lorenzello.

La vicenda, non ancora chiarita, ha rivelato, per l’ennesima volta, la necessità di salvaguardare fattivamente la natura incontaminata dell’intero Comprensorio matesino. Geologicamente parlando, le forre sono delle gole formatesi a causa dell’erosione lungo le rocce di pietra calcarea. Tali elementi ecosistemici sostanziano, al pari delle Gole di Caccaviola e di Conca Torta, un sentiero affascinante, nel territorio di Cusano Mutri, collegato, in modo naturale, all’altrettanto incantevole contesto cerretese. Un sentiero che, peraltro, fa scoprire importanti preesistenze storiche sannitiche, prossime alla Grotta delle fate ed al Ponte del Mulino. Le forre di Lavello sono state valorizzate, anche grazie all’impegno coordinato dell’Associazione Matese Escursioni, da numerosissimi appassionati della montagna, i quali, visitando i Borghi storici del territorio, hanno gustato e promosso le significative prelibatezze dell’agricoltura matesina.

Ebbene, le suindicate particolarità produttive rischiano di subire un danno d’immagine da un episodio inaccettabile. Conseguentemente, gli operatori dell’importante comparto enogastronomico del Matese attendono piena luce sui fatti di Cusano. In tal senso, sia il Sindaco Giuseppe Maria Maturo, sia Mario Prece dell’Associazione Matese Escursioni, chiedono alle Autorità politiche un impegno preciso in difesa dell’ambiente. Anche perchè è giunto davvero il momento di applicare la norma istitutiva del Parco Nazionale del Matese, affinché il cittadino onesto possa ritrovare le motivazioni per un futuro possibile.

pubblicità notizie molise

About Domenico Rotondi

Domenico Rotondi

Potrebbe interessarti anche:

Come sopravvivere alla guida a sinistra in Inghilterra

Una delle domande esistenziali dei turisti che visitano il Regno Unito è perché i britannici guidano …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: