Home / Italia / 2 giugno: è tempo di unità, non di divisioni
Pubblicità-NotizieMolise

2 giugno: è tempo di unità, non di divisioni

In queste ore, le destre si apprestano a strumentalizzare, con manifestazioni inopportune, la giornata più importante della giovane Repubblica italiana. Il leitmotiv, purtroppo, recita le parole di un tempo trapassato dalla storia, dai fatti e, negli ultimi mesi, dalla pandemia virale che ha colpito duramente il mondo contemporaneo. L’Italia di oggi ha bisogno di unità, umiltà e capacità di sintesi, onde superare gli ostacoli economici e finanziari prodotti dalle due crisi sistemiche, l’una di impronta produttiva, l’altra di natura sanitaria. Intanto, per un maldestro gioco del destino, la società italiana continua ad assistere allo scontro infruttuoso tra categorie sociali strumentalizzate.

L’area progressista sostiene, sul piano assistenziale, anche chi rifiuta, quasi per partito preso, la cultura del lavoro. Le destre, invece, essendo legate alle oscure logiche del potere, alimentano la rabbia sociale dei lavoratori autonomi, senza il rispetto di un programma fattivo e propositivo. Oltretutto, le forze della conservazione bipartisan dimenticano di aver gestito la nazione per lunghi decenni, producendo, spesso, clientelismo e pressappochismo.

E’ tempo, dunque, che le componenti migliori, sia di cultura progressista, sia di tradizione liberaldemocratica, si incontrino per promuovere un confronto positivo tra le forze imprenditoriali, le componenti sindacalizzate, il mondo variegato dei lavoratori autonomi e le giovani generazioni, programmando un nuovo sviluppo produttivo, all’insegna della giusta innovazione, non disgiunta dalla democratica condivisione. Solo in tal modo, sarà possibile, secondo molti, superare l’attuale ristagno socio-economico, favorendo l’ulteriore crescita democratica negli Stati Europei, capace di dar voce ai diritti di tutti.

pubblicità notizie molise

About Domenico Rotondi

Domenico Rotondi

Potrebbe interessarti anche:

Convegno post sisma, verso la carta della ricostruzione

Costruire un percorso per rendere le ricostruzioni post sisma più performanti, più sicure, più trasparenti, …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: