Home / Economia / Sospensione mutui: platea più ampia e vantaggi per giovani e ditte
Pubblicità-NotizieMolise

Sospensione mutui: platea più ampia e vantaggi per giovani e ditte

Alcune recenti disposizioni normative hanno portato delle gradite sorprese per chi ha un mutuo prima casa e, a seguito dell’emergenza sanitaria, vuole chiedere la sospensione dei pagamenti alla Consap (La Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici controllata totalmente dal Ministero dell’economia e delle finanze).

Nello specifico, sono state introdotte quattro ottime novità:

  • la soglia dei contratti che accedono alla moratoria è stata elevata da 250 a 400mila euro.
  • È stata introdotta la piena compatibilità della moratoria con il Fondo di garanzia prima casa.
  • La moratoria è stata allargata ai finanziamenti in ammortamento da meno di un anno.
  • La possibilità è stata estesa anche alle ditte individuali e agli artigiani.

In particolare, le prime due correzioni sono state assestate dalla legge di conversione al decreto “Cura Italia” (Dl 18/2020). Le altre sono state inserite nel decreto “liquidità” (Dl 23/2020). Anzitutto, si tratta di un grande aiuto alle  giovani generazioni: potranno, infatti, presentare domanda di sospensione anche coloro che hanno un mutuo giovane, in ammortamento da meno di un anno, ma solo fino al prossimo 17 dicembre prossimo. Allo stesso modo, salta il limite che impediva di fare domanda di moratoria a chi avesse già beneficiato di altri aiuti pubblici, come il Fondo di garanzia per la prima casa. Inoltre, si incrementa il valore massimo dei contratti che possono accedere al congelamento: si passa da 250mila a 400mila euro, includendo così molti più immobili.

Infine, si chiarisce che per “lavoratore autonomo” che ha accesso al Fondo – viene chiarito dal Dl liquidità, allargando la definizione precedente – rientrano anche ditte individuali e gli artigiani. Come sempre, la domanda va inviata esclusivamente all’istituto bancario presso cui è stato acceso il mutuo. La banca deve inviare telematicamente la domanda di sospensione alla Consap entro 10 giorni dal ricevimento solo se la documentazione è completa. Consap ha 15 giorni solari consecutivi per concedere l’autorizzazione alla sospensione. La banca ha 5 giorni lavorativi per far conoscere al mutuatario l’esito della richiesta.

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Bilancio, emendamenti Federico (5s) su sisma Molise

La Manovra 2021 assume particolare importanza alla luce dell’emergenza sanitaria, economica, occupazionale e può rappresentare …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: