Home / Prima Pagina / Detraibilità rette istituti paritari, approvato alla Camera l’ordine del giorno Tartaglione – Spena
Pubblicità-NotizieMolise

Detraibilità rette istituti paritari, approvato alla Camera l’ordine del giorno Tartaglione – Spena

L’Odg, che vede prima firmataria l’onorevole di Forza Italia Annaelsa Tartaglione (seconda firma dell’on Maria Spena), impegna l’esecutivo a valutare l’opportunità di prevedere la detraibilità integrale del costo delle rette versate dalle famiglie agli istituti pubblici paritari nei mesi di sospensione della didattica al fine di assicurare la continuità del servizio scolastico offerto dagli istituti stessi.

“L’emergenza Covid – sottolinea la parlamentare molisana – ha messo purtroppo in discussione anche un principio cardine per il nostro Paese come il diritto allo studio. È a rischio il futuro stesso degli istituti pubblici paritari per i mancati introiti di questi mesi, con gravi conseguenze dal punto di vista economico e occupazionale e della qualità dell’offerta formativa, soprattutto per piccole realtà come quella molisana. L’istruzione – aggiunge Tartaglione – va considerata tra le priorità e va tutelata fino in fondo e mettendo in atto tutte le misure necessarie”.

ORDINE DEL GIORNO

La Camera,
premesso che:

il provvedimento all’esame dell’Aula, al fine di fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto, prevede una serie di interventi che riguardano molteplici settori tra cui quello dell’istruzione;

le misure previste nel decreto-legge non sono sufficienti per sostenere gli istituti scolastici durante la loro chiusura ed in particolar modo le scuole paritarie che svolgono un servizio pubblico fondamentale anche con riguardo al segmento degli asili nido e scuole dell’infanzia;

nello specifico, a seguito delle necessarie misure adottate per il contenimento della pandemia, tra cui la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, gli istituti paritari si sono trovati a dover fronteggiare le pesanti conseguenze derivanti dal mancato introito delle rette, dovuto anche alle difficoltà di molte famiglie a farvi fronte a causa della mancanza o della contrazione del reddito;
le scuole paritarie si trovano, dunque, in una situazione che sta mettendo a serio rischio la possibilità di proseguire l’attività educativa, con tutto ciò che questo comporterebbe in termini di perdita di posti di lavoro e di impoverimento dell’offerta formativa;
le rilevanti difficoltà economiche che le famiglie si troveranno a dover affrontare nel medio periodo si ripercuoteranno sulla loro concreta possibilità di esercitare la libertà di scelta educativa che senza adeguate misure di sostegno economico per istituti e famiglie verrebbe altrimenti compromessa;
è quindi necessario riconoscere, tempestivamente, alle scuole paritarie il ruolo strategico nell’ambito del sistema nazionale di istruzione al fine di scongiurare il rischio del fallimento di molte strutture e la conseguente impossibilità per lo Stato di sostenere gli elevatissimi costi per garantire il diritto allo studio agli alunni che frequentano attualmente gli istituti paritari-:
impegna il Governo:
a valutare l’opportunità di prevedere, in relazione all’emergenza sanitaria connessa alla diffusione del COVID-19, la detraibilità integrale del costo delle rette versate dalle famiglie agli istituti pubblici paritari nei mesi di sospensione della didattica al fine di assicurare la continuità del servizio scolastico offerto dagli istituti citati.

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Carabinieri, Matteo Tagliaferri lascia il Comando della Stazione di Campobasso

Quasi tre anni fa la Città di Campobasso accoglieva il Luogotenente C.S. Matteo Tagliaferri come …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: