Home / Molise / Campobasso / Campobasso, esercenti chiedono abrogazione tassa di occupazione di suolo pubblico
Pubblicità-NotizieMolise

Campobasso, esercenti chiedono abrogazione tassa di occupazione di suolo pubblico

“Alla luce delle stringenti misure adottate a livello nazionale per contrastare e contenere il diffondersi del Covid-19 su tutto il comparto produttivo, ci sembra doveroso chiedere a questa amministrazione di abrogare della tassa di occupazione di suolo pubblico (COSAP) per tutto il 2020, sospendendo di conseguenza le richieste al SUAP e concedendo direttamente le stesse autorizzazione del 2019, per venire incontro alle difficoltà di tanti bar, ristoranti e locali costretti alla chiusura dalle restrizioni imposte per contenere l’emergenza”. E’ la richiesta, inoltrata oggi al Comune di Campobasso, da parte dell’APEM (Associazione Pubblici Esercizi Molise), del presidente Paolo Santangelo.

“Oltre a garantire un risparmio immediato a quelle attività che attualmente non possono lavorare – continua la richiesta di Santangelo –, per il Comune la misura avrebbe un importanza maggiore in chiave futura: quando l’emergenza sarà passata e si potranno riallestire dehors e tavolini all’aperto, i locali della città avranno un costo in meno da sostenere e questo potrà contribuire a far ripartire un settore particolarmente penalizzato. Sarebbe auspicabile eventualmente, nei limiti delle possibilità di pensare anche ad un eventuale sgravio sulla tassa dei rifiuti (TOSAP). Attendiamo vostra risposta – chiosa il presidente APEM -, con la speranza che insieme si possa ricominciare, con uno spirito diverso”.

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Poste, in Molise le pensioni di febbraio in pagamento da lunedì 25 gennaio

Poste Italiane comunica che in Molise le pensioni del mese di febbraio verranno accreditate a …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: