Home / Ambiente / Scuola di Guglionesi adotta una Caretta Caretta
Pubblicità-NotizieMolise

Scuola di Guglionesi adotta una Caretta Caretta

Gli studenti della scuola media classe I^ sez. B dell’Istituto Omnicomprensivo di Guglionesi e Ambiente Basso Molise, hanno deciso di adottare una tartaruga Caretta caretta, nell’ambito del progetto “crescita intelligente, sostenibile e inclusiva” che si sta realizzando a Guglionesi. Il progetto, che vede la fattiva collaborazione del Comune di Guglionesi e del Dirigente scolastico Patrizia Ancora, sta andando avanti nonostante le problematiche relative al Covid-19. I giovani studenti ed i loro insegnanti, a conclusione della prima parte del progetto, hanno realizzato dei pannelli informativi che verranno allocati presso la Fonte di Nallo, appena saranno riaperte le scuole.

Prima delle restrizioni del Covid-19, la fonte e l’area adiacente erano state pulite e, con la collaborazione dell’ARSARP, si è provveduto alla piantumazione di molte essenze della macchia mediterranea creando, nel percorso per raggiungere la fonte, il viale dei profumi. Inoltre i ragazzi hanno realizzato dei depliant con la storia della fonte e delle piante che sono state messe a dimora.

Un altro tassello è stato aggiunto oggi con l’adozione della Caretta caretta. Gli studenti ed i loro insegnanti Nicolino Rulli e Mariaconcetta Pietrunti, hanno voluto dare un ulteriore segnale di sensibilizzazione e, nonostante i divieti e le restrizioni in atto, hanno dimostrato che si possono effettuare delle azioni concrete per salvaguardare la natura ed i suoi abitanti.

Dalle scelte e dai comportamenti di ogni singola persona dipende, adesso più che mai, il sottile equilibrio tra uomo e ambiente, necessario a salvaguardare la vita di tutti e la sopravvivenza delle prossime generazioni.  Un segnale forte affinché le persone e le istituzioni si aprano alle tematiche verdi, non solo come sfida culturale ma anche come opportunità sociale ed economica.

Con il contributo versato dagli alunni della I^ B della scuola media di Guglionesi e da ABM, saranno garantite le migliori condizioni di stabulazione e le cure necessarie per la guarigione di una Caretta caretta, ricoverata presso il centro di recupero e riabilitazione tartarughe marine “Luigi Cagnolaro” di Pescara. Adottare una Caretta caretta significa fare un investimento fondamentale per il futuro di tutti in quanto viene tutelata la Biodiversità. Adottare una Caretta caretta non solo fa bene a tutti ma fa bene anche alla scuola.

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

ZES interregionale Adriatica, riunione del Comitato di indirizzo

Si è tenuta oggi la seconda riunione del Comitato di indirizzo della Zona Economica Speciale …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: