Home / Molise / Basso Molise / Misure di contenimento, da inizio emergenza controllate oltre 26mila persone in provincia di Campobasso
Pubblicità-NotizieMolise

Misure di contenimento, da inizio emergenza controllate oltre 26mila persone in provincia di Campobasso

Sin dall’inizio dell’emergenza connessa alla diffusione del virus Covid-19 la Prefettura di Campobasso è stata quotidianamente impegnata su più fronti al fine di garantire la piena attuazione delle misure disposte a livello nazionale per il contenimento dell’epidemia: dal coordinamento dell’attività di vigilanza e controllo del territorio, svolta dal Prefetto in raccordo con il Questore e con il concorso delle altre Forze di Polizia e delle Polizie Locali, al monitoraggio dei provvedimenti adottati dalle amministrazioni competenti, al rilevamento dell’andamento dei servizi pubblici, alla verifica delle aziende che possono proseguire l’attività produttiva, alla risposta a quesiti interpretativi e applicativi delle disposizioni governative, soprattutto  in materia di spostamenti delle persone e apertura degli esercizi commerciali.

Sul versante dei controlli, dal 10 marzo ad oggi le persone sottoposte a verifica nell’intera provincia risultano in numero di 26.206, di cui 1.467 sanzionate per mancato rispetto delle misure di contenimento, 62 denunciate ai sensi degli artt. 495 e 496 del codice penale perché hanno falsamente attestato o dichiarato l’identità o qualità personali proprie o di altri, mentre altre 10 per inosservanza di un ordine legalmente dato al fine di impedire l’invasione o la diffusione di una malattia dell’uomo.

Sono stati controllati anche 2.751 attività ed esercizi commerciali di cui solo 4 sanzionati. A tal fine sono stati impiegate n. 8.455 unità, tra donne e uomini delle Forze di Polizia territoriali, della Capitaneria di Porto e delle Polizie Locali. Il personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza ha svolto complessivamente un numero di ore di servizio pari a 21.462. Le aziende sinora verificate dalla Prefettura sono 362 mentre le richieste telefoniche di cittadini cui è stato fornito riscontro sono circa 5.000, così come la corrispondenza in entrata e in uscita ha subito un notevolissimo incremento, atteso che i protocolli registrati in entrata ed uscita nel periodo considerato sono all’incirca 5.300.

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Ristori ter, al Molise oltre 2.3 milioni per aiuti alimentari. Ecco le risorse Comune per Comune

Ammontano a 400 milioni di euro le risorse inserite nel decreto Ristori ter e destinate …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: