Home / Molise / Campobasso / Armi alla Polizia Municipale, il Pd contesta la decisione della Giunta Gravina
Pubblicità-NotizieMolise

Armi alla Polizia Municipale, il Pd contesta la decisione della Giunta Gravina

Con il progetto finanziato dallo Stato “Scuole Sicure” l’amministrazione Gravina sceglie la “sicurezza scolastica” all’americana: fatta con 15 pistole Beretta. A dichiararlo sono i Consiglieri comunali di Campobasso del Partito Democratico, che contestano la delibera n. 81 del 2020.

“Bene la garanzia del presidio dei vigili urbani – discettano i Dem -, per consentire, con la loro presenza, di dissuadere gli studenti dal cedere, gratuitamente o dietro corrispettivo, sostanze stupefacenti. Male, anzi, malissimo l’idea che, per il presidio dinanzi alle scuole di ogni ordine e grado, li si debba armareSi è persa l’opportunità di investire risorse – quelle destinate all’acquisto di armi – sul personale (operatori sociali con formazione specifica e psicologi) che potrebbe efficacemente interagire con i ragazzi, coordinandosi con Dirigenti scolastici e docenti, molti dei quali già lavorano sulla prevenzione, facendo leva sui rapporti umani, sulle parole, sul sapere”.

“La sicurezza e la prevenzione nelle scuole – chiosano Battista e colleghi – sono legate alla informazione ed alla accorta interazione con gli studenti e con un mondo, il loro, complesso e fragile, nel quale non si fa irruzione con le pistole. Chiediamo un passo indietro dell’Amministrazione: l’immediata revoca dell’atto o una rimodulazione del progetto; due passi avanti: l’impiego delle somme, oggi nel progetto destinate alle pistole, per interventi degli operatori sociali”.

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

In Molise le pensioni di dicembre con la tredicesima in pagamento dal 25 novembre

Poste Italiane comunica che in Molise le pensioni del mese di dicembre, comprensive di tredicesima, …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: