Home / Economia / Coronavirus, Adoc chiede sospensione bollette per consumatori e imprese
Pubblicità-NotizieMolise

Coronavirus, Adoc chiede sospensione bollette per consumatori e imprese

Si registrerà una forte riduzione della spesa degli italiani per le bollette energetiche pari a meno 18,3% per l’elettricità e meno 13,5% per il gas. Il costo per kWh compreso Iva è 16,08 centesimi mentre per il gas il costo per MC è 64,54 iva compresa. Il crollo dei prezzi delle materie prime associato al rallentamento dell’economia è il motivo alla base della riduzione della spesa per famiglie e piccole medie imprese.

Nicola Criscuoli Adoc MoliseCon la nuova revisione, la spesa complessiva della famiglia tipo (nel periodo tra il 1° luglio 2019 e il 30 giugno 2020) sarà così pari a 521 euro per l’elettricità (con un calo complessivo nei 12 mesi del 7,9%), mentre arriva a 1.019 euro nello stesso periodo per il gas naturale (con una variazione al ribasso del 12 per cento). Complessivamente questo significa che nel periodo, la famiglia tipo avrà risparmiato 139 euro per il gas e 45 per l’elettricità.

bollette-luce-e-gas“Per quanto questa notizia può essere confortante per molte famiglie e piccole medie imprese, risulta evidente la mancanza totale di strumenti di sostegno in questo terribile periodo di crisi – le parole di Roberto Tascini, Presidente nazionale dell’Adoc – Chiediamo al Governo un concreto sostegno per le famiglie e le imprese messe in ginocchio dall’emergenza Coronavirus. Motivo per il quale l’Adoc propone che si possa estendere almeno alle categorie più in difficoltà, in tutta Italia, la sospensione delle bollette di energia elettrica, gas, acqua e rifiuti fino al 30 aprile, decisa in seguito al decreto legge del 2 marzo scorso, che ricordiamo essere riservata solamente solamente a coloro che sono residenti nei comuni della prima zona rossa.”.

“E’ chiaro che, – continua l’Avv. Nicola Criscuoli, presidente regionale dell’Associazione – i cittadini e le imprese che avranno subito una sensibile riduzione delle proprie entrate a causa dell’ emergenza in atto, una percentuale altissima in realtà, non potranno continuare a pagare le utenze. La questione, tra l’altro, è urgente e non è rinviabile, in quanto le fatture continuano ad arrivare nelle case dei consumatori, dei professionisti e delle imprese”.

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Ristori ter, al Molise oltre 2.3 milioni per aiuti alimentari. Ecco le risorse Comune per Comune

Ammontano a 400 milioni di euro le risorse inserite nel decreto Ristori ter e destinate …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: