Home / Prima Pagina / Soddisfazioni e premi per l’Istituto Alfano di Termoli alla gara nazionale di debate
Pubblicità-NotizieMolise

Soddisfazioni e premi per l’Istituto Alfano di Termoli alla gara nazionale di debate

Grandi soddisfazioni e ottimi risultati per i sette studenti dell’IISS Alfano di Termoli che dal 31 ottobre al 3 novembre hanno partecipato al 6° torneo nazionale di dibattito “Palestra di Botta e Risposta”, organizzato dall’Università di Padova.

Dopo tre intense giornate nelle quali i ragazzi, accompagnati e preparati dai proff Mario Mascilongo e Gianfranco Massaro, si sono cimentati in impegnativi dibattiti con coetanei provenienti da diverse regioni italiane, su tematiche di grande spessore quali “Credere è compatibile con la scienza? La mediazione in campo politico è sempre positiva? Anche l’ateismo è una fede? La difesa dell’ambiente giustifica la violazione delle leggi?”, ad uno dei componenti della squadra dell’Alfano, Beatrice Lemme della 4B del liceo classico, è andato infatti l’ambìto riconoscimento di miglior oratore del torneo.

Soddisfacente anche il risultato della squadra dell’Alfano, composta inoltre da da Giuseppe Manes (5B LS), Alessandra Cianitto (5D), Federico Di Gennaro ed Edoardo Maria Pinti (4A LC), Francesco Amato e Lorenzo Rocco (2C) che è giunta seconda nel proprio girone eliminatorio ed è arrivata fino ai quarti di finale, dove è stata superata per una manciata di punti dalla squadra avversaria.

Si è trattato di un’esperienza profondamente formativa, dalla quale docenti e studenti sono tornati particolarmente motivati e desiderosi di continuare a coltivare questa appassionante metodologia scolastica innovativa.

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Bojano, riapertura dell’antica Chiesa di San Michele Arcangelo: intervista all’Arciprete Don Rocco Di Filippo

L’antichissima Chiesa di San Michele Arcangelo della Città di Bojano è stata lesionata dal terremoto …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: