Home / Rubriche / Eventi / Turismo è Cultura: Festa dell’Uva e aree interne protagoniste del settembre molisano
Pubblicità-NotizieMolise

Turismo è Cultura: Festa dell’Uva e aree interne protagoniste del settembre molisano

Un settembre così ricco di appuntamenti in Molise non si era mai visto. Grazie a “Turismo è Cultura” tornare al lavoro o tra i banchi di scuola, quest’anno sarà meno noioso. Tantissime le manifestazioni inserite nel cartellone regionale promosso dall’Assessorato Regionale al Turismo e alla Cultura della Regione Molise. Il prossimo 6 e 7 settembre le Terre Alte d’Italia tornano protagoniste a Capracotta con l’evento MontagnAperta, progetto dedicato al rilancio della montagna e delle sue culture attraverso un approccio multidisciplinare. “Consapevolezza di una sfida”, questo il titolo della due giorni di incontri e dibattiti che, presso il Giardino della Flora Appenninica, metterà al centro della discussione un modo nuovo di fare turismo, rendendo accogliente ed autentico ogni singolo gesto del cittadino che incontra il visitatore e lo accompagna in un percorso che lo possa trasformare in cittadino temporaneo della montagna di Capracotta.

Sempre il 6 e 7 settembre a Oratino la quinta edizione del Festival Ugo Calise. La kermesse, organizzata da Apogeo Records, Upside, BeQuiet, Associazione Culturale “Arturo Giovannitti” e Pro Loco Oratino, nasce con l’intento di promuovere e premiare la giovane canzone d’autore. Da ottantotto anni il settembre molisano è caratterizzato dal tradizionale appuntamento con la Festa dell’Uva di Riccia, dove folklore, cultura e divertimento si fondono insieme in una manifestazione unica ed emozionante. L’8 settembre, a partire dalle 14.30, la Sfilata dei Carri Allegorici lungo il percorso storico per le vie del paese, con la partecipazione di numerosi gruppi folk. La sera, invece, spazio agli artisti di strada e allo spettacolo “Fuoco” messo in scena in piazza municipio dalla “Compagnia dei Folli”.

Il 7 settembre, invece, prenderà il via un’altra fantastica avventura di Terre in Cammino con un percorso medievale di una settimana, da fare a piedi o in bicicletta, lungo la via Micaelica molisana. Partenza da Roma e arrivo a Siponto, in un viaggio che vuole valorizzare alcuni importanti direttrici della viabilità storica regionale. Il 5 e 6 settembre le artiste Marina Arienzale e Alessandra Brown, a conclusione di un periodo di residenza di un mese nei Comuni di Roccavivara e Lucito, invitate dal programma internazionale di residenze artistiche Vis à Vis Fuoriluogo, presentano le opere realizzate in rapporto all’esperienza del territorio molisano.

L’8 settembre, a Montagano, presso l’Abbazia di Santa Maria di Faifoli andrà in scena Il Festival del Pane, un evento inserito nell’ambito del cartellone di “Notti Celesti in Terre Celestiniane”. Esperti a confronto nell’interessante tavola rotonda dal titolo “Il Cammino del Pane: per proteggere e promuovere l’eredità culturale, il paesaggio storico, i territori, la biodiversità culturale e ambientale”. Nella stessa giornata ci sarà anche Un Viaggio in Molise attraverso i Sensi, un evento a cura del Consiglio regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti del Molise. Ricco il programma: si parte con una visita guidata della Pontifica Fonderia “Marinelli” di Agnone per poi fare tappa alla Basilica Santuario di Maria Santissima Addolorata di Castelpetroso.

pubblicità notiziemolise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Il Tenente Giorgio Felici lascia il Nucleo Operativo di Campobasso

Dopo quattro anni il Tenente Giorgio Felici, originario dei Castelli Romani, lascia il Comando del …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: