Home / Rubriche / Curiosità / Promuovere e valorizzare l’arte di strada, Cefaratti e Matteo presentano proposta di legge
Pubblicità-NotizieMolise

Promuovere e valorizzare l’arte di strada, Cefaratti e Matteo presentano proposta di legge

I consiglieri regionali di “Orgoglio Molise” Paola Matteo e Gianluca Cefaratti hanno presentato la proposta di legge denominata “Disposizioni per la promozione e la valorizzazione delle espressioni artistiche in strada”. La Pdl è finalizzata all’adozione di una normativa regionale organica in materia di espressioni artistiche in strada. Oggi si assiste ad una crescita netta, nelle piazze e nei borghi del numero di musicisti, giocolieri, danzatori, artisti di arti visive che, per vocazione, portano in strada l’espressione artistica di riferimento, avvicinando direttamente il cittadino all’arte. L’arte in strada crea interessi e passioni che possono invogliare anche la frequentazione dei luoghi più tradizionali della cultura e dell’intrattenimento, con un coinvolgimento di tutte le fasce d’età che vivono un rapporto diretto con l’espressione artistica.

“Non vietateci, ascoltateci!” questo lo slogan degli artisti di strada di Roma, che lo scorso 8 maggio hanno manifestato in piazza del Campidoglio, in modo gioioso e pacifico, ricordando che l’arte ha un passato glorioso che ha formato artisti ed intellettuali del calibro di Dario Fo e Philippe Petit.

Dall’esigenza di regolamentare il movimento nasce la Pdl; le altre regioni hanno adottato da tempo una normativa per disciplinare nel modo migliore la materia, adottando non solo norme, ma anche molteplici e significative iniziative, sotto forma di festival internazionali, che ogni anno accolgono in borghi e in città artisti di strada provenienti da tutto il mondo. L’arte di strada va ad arricchire  il patrimonio culturale, ambientale, architettonico e paesaggistico dei nostri meravigliosi luoghi ricchi di storia e scorci atmosferici. In un’ottica di rivisitazione del turismo e dei tanti piani attuativi messi in moto dall’Assessore Vincenzo Cotugno, l’arte di strada trova una collocazione perfetta anche in termini turistici e ricettivi.

“La cultura ed il turismo, due ambiti nei quali stiamo investendo tanto per rilanciare la nostra regione. Una scelta che, a parere nostro, e dopo ampio confronto con tutti gli stakeholder del settore, porterà ad una crescita sotto diversi punti di vista, grazie alla valorizzazione del nostro territorio e delle nostre tradizioni. L’arte di strada – prosegue la consigliera Matteo – va ad inserirsi perfettamente in questo percorso. Oggi non abbiamo alcuna regolamentazione e con questa proposta di legge andiamo a definire la materia nel migliore dei modi, individuando il raggio di azione della Regione e dei comuni per favorire l’arte di strada in tutte le sue forme”.

La proposta di legge sarà assegnata alla Commissione di competenza in attesa della discussione e del successivo passaggio in Consiglio Regionale.

pubblicità notiziemolise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

‘La memoria e la storia’, a Montaquila il convegno del Cif

Dopo i grandi riscontri avuti lo scorso 13 maggio a Venafro, prosegue il tour promosso …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: