Home / Editoriali / Politica, tutti incartati. Di chi sarà il piatto?

Politica, tutti incartati. Di chi sarà il piatto?

Bene, la Lega (nord) è riuscita a rianimare, o meglio dire resuscitare, il Partito Democratico che nelle ultime consultazioni sarde ha avuto un sussulto riportando la metà dei suoi elettori alle urne. Era abbastanza scontato un Movimento 5 Stelle in ribasso rispetto alle politiche, per l’unica lista che  presentava che non avrebbe potuto materialmente competere con l’ammucchiata che lo obbligava all’angolo supportata, quest’ultima, dall’intera stampa nazionale e internazionale e dallo stesso Pd che invece di leccarsi le ferite proprie, trovava più logico occupare le prime pagine dei quotidiani e dei talk show televisivi (amici di merende!) per parlare male degli altri. Non ultima però la Lega, che pensando di poter fare l’asso pigliatutto nazionale, si sta scavando la fossa con le proprie mani riesumando, suo malgrado, i morti di Forza Italia e allattando i pargoletti  di Fratelli d’Italia, che paradossalmente sono poi costretti a votare contro i provvedimenti che la Lega, per la sua stessa esistenza, dovrà portare avanti nel governo di “contratto” nazionale, con l’unica forza (M5S) che gli consente la maggioranza parlamentare.

rubriche

About Il Sannita

Il Sannita

Potrebbe interessarti anche:

Concorso nazionale SNA, riammessi i candidati esclusi dopo la prova preselettiva

In data 16 marzo 2019 il competente Presidente di Sezione del TAR Lazio ha accolto …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: