Home / Temi / Attualità / Fattura elettronica tra privati: la Camera di Commercio offre un aiuto alle PMI molisane
Pubblicità-NotizieMolise

Fattura elettronica tra privati: la Camera di Commercio offre un aiuto alle PMI molisane

La fattura elettronica tra privati è ormai una realtà: dal primo gennaio 2019, infatti, tutte le fatture emesse a seguito di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia, potranno essere solo elettroniche. L’obbligo, introdotto dalla legge di Bilancio 2018, vale sia nel caso in cui le operazioni siano effettuate tra due operatori IVA (operazioni B2B, ossia business to business) sia nel caso in cui siano effettuate da un operatore IVA verso un consumatore finale (operazioni B2C, business to consumer).

Le Camere di Commercio, in collaborazione con Infocamere, offrono una soluzione gratuita sin dal 2014, quando le fatture elettroniche erano obbligatorie solo verso le Pubbliche amministrazioni: da allora oltre 100.000 Piccole e Media imprese, regolarmente iscritte al Registro imprese, hanno utilizzato con successo il servizio. A partire dal 2018 il servizio degli Enti camerali è stato adeguato per rispondere alle regole tecniche previste dall’Agenzia delle Entrate per la fatturazione tra i privati.

Il sistema è semplice ed intuitivo e non richiede l’installazione di alcun software: collegandosi alla piattaforma https://fatturaelettronica.infocamere.it, l’accesso avviene previo riconoscimento del titolare dell’impresa tramite la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) oppure con SPID, il sistema pubblico d’identità digitale; il servizio permette la compilazione del documento contabile, l’individuazione del destinatario (PA o privato), la firma digitale, l’invio e la relativa conservazione a norma.

Il collegamento al portale è disponibile nella pagina dedicata alla Fatturazione elettronica del sito della CCIAA, www.molise.camcom.it.

La Camera di Commercio del Molise, nella consapevolezza che questo nuovo obbligo coinvolge tutte le imprese e non solo quelle in rapporti economici con le Pubbliche amministrazioni, offre un servizio di assistenza aggiuntivo: tutte le imprese che ne avessero bisogno possono recarsi presso gli uffici camerali, i referenti Paola Bianchi (per la sede di Isernia) e Leonardo Colavita (per la sede di Campobasso) saranno a disposizione per una dimostrazione guidata alla compilazione.

pubblicità notiziemolise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

La vacanza in Italia finita in tragedia di Norma Mercedes Romero, gravissimo anche il compagno

Si chiamava Norma Mercedes Romero, aveva 64 anni e abitava a Cordoba, in Argentina, la …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: