Home / Politica / Conferenza dei Capigruppo, Toma bacchetta i suoi: nuova organizzazione anche per gli Ordini del Giorno

Conferenza dei Capigruppo, Toma bacchetta i suoi: nuova organizzazione anche per gli Ordini del Giorno

Il Presidente, Salvatore Micone, ha presieduto in mattinata la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consiliari nel corso della quale si è discusso degli argomenti di maggior interesse da porre all’attenzione del Consiglio regionale. Sono intervenuti, oltre al Presidente della Giunta regionale Donato Toma, vari componenti dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio e alcuni Presidenti delle Commissioni consiliari permanenti.

In apertura di seduta il Presidente della Regione Toma ha proposto che per una migliore organizzazione dei lavori dell’Assemblea, sia opportuno evitare in futuro richieste estemporanee, come accaduto nei primi mesi dell’attuale consiliatura, di iscrizione e immediata discussione di Ordini del Giorno qualificati come urgenti. Ciò al fine di consentire all’Esecutivo, come ad ogni Consigliere, di approfondire le singole tematiche proposte e poter dare un apporto più preciso e completo ad ogni specifico argomento che posto all’attenzione dell’Assise. Per il Presidente Toma è opportuno che gli atti di indirizzo ritenuti urgenti vengano prima vagliati dalla Conferenza Capigruppo per poi, a seconda della priorità che verrà riconosciuta dalla stessa Conferenza, passare al vaglio del Consiglio. Fermo restando, ovviamente, la prerogativa assegnata a ciascun Consigliere dallo Statuto e dal Regolamento di poter chiedere l’iscrizione di nuovi argomenti a prescindere dall’esito che potrà poi avere. Per tutti gli altri argomenti è opportuno seguire, nella redazione dell’ordine del giorno dei lavori dell’Assemblea, la cronologia di presentazione al fine di evitare che tra la presentazione e la discussione o lo svolgimento di mozioni o interpellanze e interrogazioni passi troppo tempo, facendo così venirne meno l’attualità.

La proposta, dopo un ampio e partecipato dibattito in cui sono intervenuti i Consiglieri Nola, Greco, Iorio, Romagnuolo A., Cefaratti, Facciola, Romagnuolo N.E. e Pallante motivando la propria posizione a riguardo, è stata condivisa dalla Conferenza. Il Presidente Micone, dopo aver ascoltato gli interventi del Presidente Toma e i vari Capigruppo, sull’ordine dei lavori del prossimo Consiglio, fissato per martedi 15 gennaio, ha deciso di stilare un ordine del giorno che tiene conto della cronologia di presentazione degli argomenti, Mozioni e atti rogatori.

I Capigruppo Greco e Facciolla hanno rilevato l’opportunità che in Consiglio si parli delle decisioni assunte dal Presidente della Giunta riguardo le deleghe dei singoli Assessori. In proposto il Presidente Toma ha annunciato che nella prossima seduta dell’Assemblea, a norma di Statuto, farà delle comunicazioni sul tema.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Basket: Final Eight, a contendersi il primo trofeo stagionale saranno Crema e Moncalieri

CREMA 76 FAENZA 59 (23-16, 42-23; 65-38) CREMA: Melchiori 10, Nori 17, Capoferri 11, Iuliano, Blazevic …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: