Home / Temi / Lavoro / Lavoro: Cgil, Cisl e Uil preoccupati per l’impasse politico in Regione chiedono incontro a Toma
Pubblicità-NotizieMolise

Lavoro: Cgil, Cisl e Uil preoccupati per l’impasse politico in Regione chiedono incontro a Toma

Intervengono anche i sindacati Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, in merito all’’azzeramento delle deleghe della Giunta Regionale da parte del Governatore della Regione Toma. Una mossa politica che preoccupa fortemente le Organizzazioni Sindacali perché fa perdere ulteriore tempo rispetto ai tanti problemi che sono ancora tutti sul tappeto e che riguardano i lavoratori della Gam, gli ex lavoratori dello Zuccherificio e gli operai forestali.

“La scorsa settimana – scrivono i sindacati – era stato programmato un incontro per affrontare le problematiche dei lavoratori della Gam rimandato a causa delle condizioni meteo avverse, così come gli incontri già ripetutamente richiesti per programmare le attività di cantieristica forestale e antincendio boschivo dovevano trovare risposte e soluzioni subito dopo le festività. Così come, attendiamo risposte per la situazione drammatica dei lavoratori dell’ ex Zuccherifio, che hanno terminato tutti la mobilità ordinaria ritrovandosi così senza nessuna forma di reddito che li sostenga nonostante le richieste di incontro fatte in precedenza”.

Per questi motivi, le Organizzazioni Sindacali, hanno richiesto al Presidente Toma un incontro urgente per entrare nel merito delle tante questioni aperte, già richieste ai rispettivi assessori, ma che ad oggi sono ancora rimaste inevase.

“Non possiamo né perdere tempo né procrastinare gli incontri – affermano i sindacati molisani -. Tante le cose da fare: affrontare da subito i problemi legati agli ulteriori 6 mesi di cassa integrazione Gam, al rilancio del macello con l’individuazione di un sito che permetta di iniziare i lavori per le attività dello stesso, capire che fine ha fatto il bado dei lavori di pubblica utilità di cui si è perso completamente traccia ed inoltre occorre avviare la cantieristica forestale per dare occupazione ai tanti operai forestali”.

“Auspichiamo – concludono – in una disponibilità celere del Presidente Toma a dare riscontro alle nostre istanze per affrontare i tanti problemi che riguardano i tanti lavoratori, in caso contrario ci attiveremo con tutte le azioni a tutela dell’interesse dei lavoratori coinvolti nelle suddette vertenze”.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Galà Premio San Giorgio, tutti incantati dall’edizione zero dell’atteso riconoscimento della Città di Campobasso

Nella cornice del Castello Monforte è andato in scena l’edizione zero de Il Premio San …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: