Home / Molise / Area Fortore / Riccia, il Gruppo ‘Amici di Beppe Grillo’ informa sulle dinamiche della raccolta differenziata
Pubblicità-NotizieMolise

Riccia, il Gruppo ‘Amici di Beppe Grillo’ informa sulle dinamiche della raccolta differenziata

Il Gruppo “Amici di Beppe Grillo” di Riccia informa i cittadini sulle conclusioni derivanti dall’incontro pubblico sul tema. Già dal 2014 partiva su iniziativa degli attivisti del gruppo una proposta pubblica di passare ad una tariffazione puntuale (ovvero basata sugli scarichi effettivi e non sulla superficie degli immobili) per la componente variabile della stessa, rivolta al Consiglio Comunale e finalizzata a premiare chi differenziava nel principio “meno inquini meno paghi”.

Le centinaia di sottoscrizioni raccolte indussero, finalmente, il primo cittadino Micaela Fanelli ad indire un comizio per esporre i motivi di questo inaspettato gravame per le tasche dei cittadini puntando il dito sulla riduzione dei fondi statali ai Comuni ed omettendo qualsiasi alternativa per un eventuale risparmio.

Nel 2017 un improvviso, ma silente dal punto di vista mediatico, colpo di scena: il Consiglio Comunale delibera il passaggio alla tariffazione puntuale ma esclusivamente per i Ristoranti. Indubbiamente si è andato incontro alla categoria più colpita dal tributo ma al tempo stesso certifica, senza possibilità di appello, che la proposta del Gruppo era fattibile e poteva essere applicata già tre anni addietro di sicuro per la stessa categoria, ed a nostro avviso poteva essere estesa almeno a tutti i commercianti.

Nel 2018 si preannuncia un passaggio al predetto sistema per il 2019 di tutte le utenze (anche quelle domestiche) in concomitanza del cambio Società di gestione, ma specificando nel comunicato che vi è un ricorso in atto da parte della ditta vincitrice del bando in quanto esclusa dallo stesso per improvvisa “mancanza di requisiti”. Questo significa, a dire degli amministratori, che non sarà possibile variare tariffa fino all’esito del ricorso e questo è il motivo per cui l’attuale ditta continua a svolgere il servizio nonostante il contratto sia scaduto da mesi.

Comunque sia ben venga il nuovo sistema ed, a prescindere se sarà già attivo o meno, farà parte del nostro programma per le Comunali del 2019 unitamente ad altre soluzioni di gestione mirate, ovviamente, ad un miglioramento della raccolta contestuale ad un abbassamento delle aliquote, coerentemente con quanto sostenuto già dal 2014. Auguriamo – concludono i pentastellati del Fortore – buone feste a tutti i contribuenti invitandoli a differenziare comunque nonostante il pagamento ancora non tenga conto di coloro che la fanno in maniera virtuosa.

pubblicità notiziemolise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Rubano un’auto a Ferrazzano ma la abbandonano a Gildone perché senza carburante

Nel corso dei quotidiani servizi perlustrativi di controllo del territorio, nella serata di ieri, i …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: