Home / Sport / Calcio / Calcio, prima categoria: La Polisportiva Kalena espugna Guardialfiera con un sonoro tris

Calcio, prima categoria: La Polisportiva Kalena espugna Guardialfiera con un sonoro tris

È terminata con il risultato di 1 a 3, l’ottava partita del Campionato regionale di Prima categoria, girone C, tra il Guardialfiera e la Polisportiva Kalena 1924 disputata domenica 9 dicembre a Guardialfiera. Risultato netto che fotografa la superiorità dimostrata in campo dai Kalendini. I rossoneri, infatti, hanno attraversato il Biferno con l’intenzione di fare il risultato e portare a casa tutti e tre i punti in palio sul difficile campo del Guardialfiera. Una domenica da ricordare per il numero 10 della Kalena, Nicolino Di Tullio, che firma la sua prima personale tripletta in campionato.

La partita è molto nervosa, i padroni di casa ci vanno giù duro con gli ospiti ed iniziano a giocare con i nervi degli avversari che, però, non cadono nella trappola psicologica e restano concentrati. Così, a 18 minuti dall’inizio della partita, il portiere della Kalena Pietro Saviano effettua un lungo rilancio del pallone che, con il favore del vento, raggiunge Michele Guglielmi piazzato nei pressi dell’area di rigore che, si impossessa della sfera, entra in area dal lato, salta due difensori ed il portiere e mette al centro per Di Tullio, giunto di corsa da centrocampo, che non sbaglia e gonfia la rete.

Il direttore di gara comincia a tirare fuori il cartellino giallo, le ammonizioni fioccano. Al 33° il primo rosso manda negli spogliatoi il numero 11 del Guardialfiera che perde completamente la testa. Al 38° minuto, un fallo di mani in area di rigore, consente alla Kalena di procurarsi il rigore che Di Tullio trasforma inesorabilmente con una rasoiata rasoterra alla sinistra del portiere Antonio Antenucci. Un altro cartellino rosso porta il Guardialfiera a chiudere il primo tempo in 9 uomini sul punteggio di 0 a 2.

Nella ripresa i ragazzi di Mister Anzivino gestiscono il doppio vantaggio e diminuiscono le incursioni nella metà campo avversaria. Al 70° minuto è ancora Nicolino Di Tullio, con un potente diagonale, a beffare la difesa di casa e ad infilare la palla tra i pali alle spalle di Antenucci. I nervi sono a fior di pelle, i falli e le  proteste non diminuiscono. L’arbitro tira fuori il rosso in altre due occasioni e manda negli spogliatoi un giocatore per squadra. All’83° il Guardialfiera segna il gol della bandiera con Vittorio Cieri. Dopo il lungo recupero, arriva il triplice fischio finale che certifica il 3 a 1 finale a favore della Polisportiva Kalena.

Una partita molto nervosa – dichiara Maurizio Anzivino allenatore della Kalena – il Guardialfiera ha fatto tutto da solo per quanto riguarda le espulsioni. Noi siamo stati bravi a non perdere la concentrazione e, dopo il doppio vantaggio, abbiamo gestito il risultato senza spingere sull’acceleratore. Quando ci hanno lasciato degli spazi ne abbiamo approfittato e abbiamo segnato anche il terzo gol e preso un palo. Sono molto soddisfatto della prestazione dei miei e particolarmente contento del livello di concentrazione raggiunto. Con i tre punti di oggi, passiamo al secondo posto in classifica generale. Da domani, cominciamo a pensare alla prossima sfida di Campomarino”.

Prossimo appuntamento per la Kalena in Campionato, sarà domenica 16 dicembre, in trasferta, contro il Campomarino.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Lesioni gravi a seguito di incidente, i Carabinieri di Riccia denunciano un marocchino

I Carabinieri della Stazione di Riccia della Compagnia di Campobasso hanno denunciato un 47enne di …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: