Home / Prima Pagina / Corsi ed esami per guide turistiche, il Consiglio regionale approva la proposta di Primiani (M5S)
Pubblicità-NotizieMolise

Corsi ed esami per guide turistiche, il Consiglio regionale approva la proposta di Primiani (M5S)

L’Assemblea consiliare regionale, presieduta dal Presidente Micone, ha approvato all’unanimità un ordine del giorno presentato dai Consiglieri Primiani, Manzo, Fontana, Nola, De Chirico e Greco, del Movimento 5 Stelle, concernente “ L.r. del 27 novembre 1996, n. 36 – Avviso corsi di preparazione e indizione esami per guide turistiche e accompagnatori turistici”. Ha illustrato la proposta di atto di indirizzo il Consigliere primo firmatario Angelo Primiani, sono poi intervenuti per esprimere il proprio sostegno all’iniziativa il Consigliere Aida Romagnuolo e il VicePresidente della Giunta, con delega al turismo, Vincenzo Cotugno.

Con l’ordine del giorno varato il Consiglio sottolinea innanzitutto come le professioni di guida ed accompagnatore turistico, oltre a garantire l’erogazione di importanti servizi sul territorio, sono funzionali al miglioramento della fruizione, valorizzazione e promozione del patrimonio storico, artistico e ambientale del Molise. Nel rilevare quindi che la l.r. 36/96 prevede la possibilità per la Regione di attivare interventi formativi finalizzati al conseguimento della preparazione agli esami di idoneità, nel testo approvato si sottolinea come l’ultima sessione di esami, finalizzata al conseguimento dell’abilitazione allo svolgimento delle attività di guida e accompagnatore turistico, è stata indetta nel 2006, impedendo di fatto negli anni successivi a molti giovani di seguire corsi e trovare occupazione in queste professioni.

Per tali motivazioni l’ordine del giorno impegna il Presidente della Giunta regionale e l’Assessore competente, “ad adottare urgentemente tutti gli atti necessari all’indizione di corsi di formazione ed esami abilitanti finalizzati allo svolgimento delle professioni di guida e accompagnatore turistico ai sensi della L.R. n. 36 del 1996 nonché per la figura di direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo”.

Soddisfatto il Consigliere Primiani, primo firmatario della proposta, che commenta così l’approvazione all’unanimità: “Da 12 anni ai giovani molisani era impedito di accedere a queste professioni. Io invece ho sempre pensato che con il turismo è possibile creare occupazione soprattutto tra i giovani. Ora, finalmente, anche i molisani potranno avere l’ambizione di diventare guide turistiche e operare per la valorizzazione dell’enorme patrimonio turistico e culturale della nostra terra. È un grande risultato per chi vuol fare di questa professione una fonte di reddito e perché così potremo combattere lo spopolamento delle aree interne. Erano anni che si attendeva un segnale da parte delle istituzioni, oggi finalmente grazie al nostro contributo possiamo dare a tanti molisani un motivo in più per restare nella propria terra”.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Basket/A2: Magnolia, due punti di buzzer beater: referto rosa anche a Selargius

A fin r ‘o munn. Ossia, in italiano, la fine del mondo. Come il titolo …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: