Home / Temi / Attualità / Roccamandolfi, disagi telecomunicazioni: il Sindaco Giacomo Lombardi scrive all’Agcom

Roccamandolfi, disagi telecomunicazioni: il Sindaco Giacomo Lombardi scrive all’Agcom

In relazione ai disagi nelle telecomunicazioni persistenti nel territorio del Comune di Roccamandolfi, il Sindaco Giacomo Lombardi ha voluto portare a conoscenza dell’Autorità di garanzia lo scenario disagevole che si rileva da anni nella comunità.

Qui la missiva inviata dal Sindaco all’Agcom.

“sul territorio comunale l’assenza di infrastrutture di comunicazione comporta la mancata copertura del segnale di telefonia mobile su circa il 70% del territorio; nonostante l’Amministrazione comunale si sia adoperata con i gestori ed abbia posto in essere tutte le  attività propedeutiche all’allaccio dei ripetitori (adozione di apposito regolamento comunale, studi di fattibilità, rinvenimento dei siti idonei alla costruzione, ripetuti incontri con tutte le principali aziende di telefonia  mobile…), ad oggi non è stato approvato alcun progetto in ordine alla  sua posa in opera e  le società interpellate non si sono mostrate  convinte della convenienza economica di un simile piano d’azione,  anche alla luce delle piccole dimensioni territoriali del comune di Roccamandolfi ( circa 900 abitanti).

Una tale situazione di stallo si riverbera in maniera ineluttabile sulle dinamiche della nostra comunità, comportando sia problemi di ordine e sicurezza pubblica – se si pensa agli anziani spesso non rintracciabili nelle loro abitazioni  o agli stessi Uffici comunali, dove è assente la copertura dei cellulari, con conseguente rallentamento e/o impossibilità di comunicazioni istituzionali – sia di ordine economico-turistico, laddove gli esercizi commerciali  e le strutture ricettive sono spesso irraggiungibili telefonicamente, con tutte le conseguenze in tema di deflussi e di minori soggiorni di turisti.

Avendo pertanto il sottoscritto e tutta l’amministrazione comunale profuso tutte le proprie energie per addivenire ad una risoluzione della problematica tutt’ora in essere e non avendo avuto riscontri positivi dagli interlocutori interpellati, si chiede l’intervento di Codesta Autorità al fine di garantire l’applicazione delle norme legislative sull’accesso ai mezzi e alle infrastrutture di comunicazione anche al comune di Roccamandolfi, distraendolo così dalla situazione di isolamento in cui è stato relegato”.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Elezioni europee ed amministrative del 26 maggio: i numeri nella provincia di Isernia

Nella giornata di sabato 25 maggio, alle ore 16.00, in occasione delle elezioni europee ed …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: