Home / Molise / Il 4 novembre a Bagnoli del Trigno la sesta edizione de “La Trignolata”
Pubblicità-NotizieMolise

Il 4 novembre a Bagnoli del Trigno la sesta edizione de “La Trignolata”

Domenica 4 novembre, data scelta per rispondere alle tante richieste dei vacanzieri del ponte di “Ognissanti”, nell’ incantevole scenario storico e naturale di Bagnoli del Trigno si svolgerà la nuova edizione della “Trignolata”.

Una giornata-evento partita sei anni fa e che nel corso del tempo ha coinvolto un numero sempre maggiore di partecipanti, ma anche stabilito un doppio filo diretto con il mondo della Ricerca scientifica: da questa passeggiata nella natura prese infatti il via l’osservazione prima, l’intuizione  e successivamente lo studio in vitro e poi sugli animali, delle potenzialità dei “Trigni”, ossia le drupe di Prunus Spinosa raccolte direttamente nell’ areale del fiume che costeggia Bagnoli, nella parte bassa del suo territorio che sono parte fondamentale del “Trigno M”.

Un flash sulla ricerca è previsto anche durante la giornata, cosi come un convegno sulle “Piante dimenticate”, testimoni degli usi e delle potenzialità di diverse specie che fanno parte di quell’enorme bagaglio di biodiversità che è proprio della regione Molise.

Nelle sale della Domus Area Michele Tanno, agronomo, esperto e cultore in storia delle piante e Marco Zollo, segretario regionale Confartigianato Molise, Artigiani e Cultori, parleranno delle piante che storicamente hanno rappresentato una risorsa per la civiltà contadina e che ora possono tornare ad essere una chiave di volta dello sviluppo sostenibile delle nostre piccole realtà. Piante da cui ottenere liquori, tinture, ma anche oggetti in legno di elevato pregio ad esempio.

La giornata si svilupperà per gran parte all’ aperto, alla raccolta dei “Trigni”  mentre al rientro tutti a tavola con un menu’ speciale preparato dal team degli chef del ristorante “Calice Rosso”, arricchito dalla presenza di Nicola Vizzarri, personaggio noto al grande pubblico televisivo prima locale ed ora nazionale con la partecipazione e le affermazioni ricevute alla “Prova del Cuoco” su Raiuno proprio in queste settimane, anche con piatti in cui le piante officinali  hanno avuto un ruolo importante. Immancabile quindi uno show cooking.

In caso di cattivo tempo,  le attività al coperto si svolgeranno regolarmente, ovviamente non sarà possibile procedere alla raccolta in campo.

L’evento è promosso dal Centro Studi e Ricerche Cosmo de Horatiis e dall’ Associazione Culturale “La Chiave della Salute”. Per informazioni, è a disposizione la segreteria organizzativa al numero 0874 870256. Le iscrizioni potranno essere effettuate entro il 31 ottobre sul sito www.plantatour.it o telefonando al n. 0874-870510.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Consiglio regionale, approvata mozione su Cigs Gam

Il Consiglio regionale ha approvato, nella seduta dedicata agli atti di indirizzo, una Mozione a …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: