Home / Molise / Area Matesina / Perché i pali eolici di San Lupo non vanno insediati
Pubblicità-NotizieMolise

Perché i pali eolici di San Lupo non vanno insediati

I Cittadini Liberi di Guardia Sanframondi – sostenuti dal Movimento Sannio Unito, in attesa del sostegno corale del Prefetto, dei Politici meritevoli di stima, delle Associazioni ambientaliste e della Magistratura – attendono le dimissioni immediate degli Amministratori Comunali di Guardia Sanframondi.

MOTIVI CHE GIUSTIFICANO LE DIMISSIONI.

Essendo iniziati i lavori di scavo – finalizzati al dannoso insediamento dei pali eolici – essi amministratori stanno permettendo lo scempio del territorio meridionale del Matese che è parte imprescindibile del Parco Nazionale recentemente approvato dal Legislatore.

Tale scempio sta interessando:

  1. l’area sanlupese, poco distante dall’abitato di Guardia Sanframondi;
  2. il luogo attraversato dal plurimillenario Tratturo Sannita che da Sepino conduceva a Guardia, dove un tronco piegava verso Capua, un altro verso Benevento;
  3. un’area paesaggisticamente tra le più belle del Sannio, ricca di acque che alimentano le sorgenti guardiesi e sanlupesi;
  4. la zona presidiata dalla imponente fortificazione sannitica, dove madre natura ha scolpito due “Morge”, l’una chiamata, da tempo immemorabile, “Uomo Morto”, l’altra “Leonessa” che, per il Comune di Cerreto Sannita, rappresenta uno dei fiori all’occhiello;
  5. il luogo in cui lo scavo potrebbe aver raggiunto il possibile insediamento di un’antichissima Città Sannita.

Le fotografie comprovano la presenza sia dell’imponente fortificazione sannitica, sia dell’enorme masso, chiamato come innanzi dalla notte dei tempi.

Guardia Sanframondi, 10 settembre 2018.

Avv. Luigi Rotondi – Movimento Sannio Unito

pubblicità notiziemolise

About Domenico Rotondi

Domenico Rotondi

Potrebbe interessarti anche:

Rubano un’auto a Ferrazzano ma la abbandonano a Gildone perché senza carburante

Nel corso dei quotidiani servizi perlustrativi di controllo del territorio, nella serata di ieri, i …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: