Home / Cronaca / Minacce e molestie all’ex moglie, in manette un venafrano

Minacce e molestie all’ex moglie, in manette un venafrano

A Venafro, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, nella mattinata di ieri, hanno arrestato per il reato di “stalking” un uomo del posto, già destinatario di un provvedimento di ammonimento, a seguito di denunce da parte della ex moglie, anch’essa del luogo, per minacce e molestie. Incurante di ciò l’uomo avrebbe  posto in essere ripetutamente, da molti mesi, nei confronti della ex moglie, una lunga serie di atti persecutori, che causavano nella vittima un grave e perdurante stato d’ansia e paura, oltre ad un fondato timore per la sua incolumità.

Nonostante tutto gli atti persecutori continuavano nei confronti della ex moglie fino a sfociare in minacce ed aggressioni fisiche, violando così il provvedimento già irrogato a suo carico. Solo il provvidenziale e tempestivo intervento dei Carabinieri ha permesso di bloccare lo “stalker” mentre poneva in essere l’ennesima aggressione fisica e verbale nei confronti dell’ex moglie, quindi veniva fermato ed accompagnato in caserma dove, dopo aver assolto le formalità di rito, veniva dichiarato in stato di arresto, e tradotto presso la Casa Circondariale di Isernia.

L’Arma dei Carabinieri è sempre attenta e sensibile alle problematiche riconducibili ai reati di “stalking”, ponendo in essere sul territorio, costantemente, attività di istituto preventive finalizzate al contrasto di tali odiose condotte e sensibilizzando i cittadini a rivolgersi senza indugio all’Arma dei Carabinieri.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Assistenti giudiziari, Occhionero chiede lo scorrimento della graduatoria di idonei del novembre 2016

“Il sistema della giustizia in Italia, alle prese con le gravi carenze di personale, provoca …