Home / Molise / Area Matesina / “Luce & Ombra, l’armonia degli opposti” oggi a Bojano il salotto letterario
Pubblicità-NotizieMolise

“Luce & Ombra, l’armonia degli opposti” oggi a Bojano il salotto letterario

“Quando l’ombra dilegua e se ne va, la luce che si accende diventa ombra per altra luce”. Comincia così, con una frase di Kahlil Gibran, da “Il profeta” del 1923, il Salotto Letterario Umdi Turchese di maggio. Il titolo di questo appuntamento che ormai da qualche anno anima la vita culturale della città di Bojano è “Luce & Ombra, L’armonia degli opposti”. Organizzato da Centro Studi Agorà, dal quotidiano internazionale UMDI Un Mondo d’Italiani nell’ambito del Molise Noblesse Festival con Aitef, Istituto Italiano Studi Filosofici, Università del Molise – Cattedra di Storia contemporanea, Ippocrates, Servizio Civile Nazionale, Comune di Bojano, l’incontro, aperto a tutti, si terrà oggi, giovedì 31 maggio 2018 alle 17.30 nell’aula universitaria Palazzo Colagrosso a Bojano, con il solito biglietto unico per entrare: esibire un libro all’ingresso!

“Porta un libro e tornerai con un’idea!” è infatti il doodle dei Salotti che vedono la partecipazionedi docenti universitari, studiosi, ricercatori, esperti, rappresentanti delle istituzioni, giovani, gente comune, per cercare di avvicinarsi al senso e al significato delle cose. L’iniziativa che vede il coinvolgimento di così tanti soggetti che fanno cultura, nasce da un’idea di Mina Cappussi: ricreare il Salotto Letterario che, dal symposium greco, ha trovato la sua massima espressione nelle donne illuminate che riunivano intellettuali e personaggi di spicco influendo, di fatto, sull’opinione pubblica e sulla politica dello Stato. Un progetto ambizioso “Porta un libro e tornerai con un’idea!”, (la grafica è di Valentina Lancellotta) che ha intercettato una domanda di cultura importante, perché i “Salotti Turchese”, a Bojano, sono diventati un cult, uno al mese, ognuno con un tema diverso, nel solco di “Molise Noblesse, Movimento per la Grande Bellezza di una piccola regione”.

Il programma della serata si aprirà con i saluti istituzionali, da parte del sindaco Marco di Biase, e dell’assessore alla Cultura, Clementina Columbro.  Introduce Mina Cappussi, giornalista direttore del quotidiano UMDI, counselor, artista, docente Università Roma Tre, con una relazione dal titolo “e -MOVO art: perché l’arte ci viene in soccorso”. Seguirà “Cristianesimo come Cammino: trasformazione psicofisica nelle pratiche della contemplazione” a cura di Padre Francis Tiso, scrittore statunitense, docente di Buddismo Tibetano presso la Pontificia Università Gregoriana, dottorato Columbia University, vicario St. Thomas More, cappellano San Francisco State University, Visiting professor Università Sapienza. Manuela Forte, counselor Psicosomatico e Coach Emozionale, parlerà di come “Curare le emozioni con il respiro consapevole” con una chicca destinata a tutti i presenti, gli esercizi di visualizzazione trasmutativa analogica guidata, per comprendere il potere di autotrasformazione. Non mancherà il momento più specificatamente accademico, con Giulio de Iorio Frisari dell’Istituto Italiano Studi Filosofici, già docente Unimol e visiting dell’Università Aristotele di Tessalonica, con “Luce e Ombra: un canone per la Letteratura”. Condotto da Maurizio Varriano, coordinatore nazionale di Borghi d’Eccellenza, l’incontro vedrà Le ragazze e i ragazzi del Servizio Civile Turchese e Argento (Carmine Campanella, Giovambattista Russo, Martina Colacci, Andrea Girardi, Romina Nocera, Clorinda Nardella, Giuseppe Minotti, Angela Arena, Andrea De Marco, Alessandra del Riccio, Francesco Romano, Valentina Lancellotta, Santina Gioia) e il pubblico in sala impegnati in Letture ragionate, riflessioni, spunti sul tema.

“Un mondo migliore inizia quando ci “connettiamo” col cuore. Migliorando noi stessi, aiutiamo le persone intorno a noi e possiamo trasformare completamente la realtà in cui viviamo”. E in effetti siamo ancora lontani dalla comprensione del reale. Gli scienziati dell’Institute of HeartMath in California hanno ipotizzato che provare amore e gratitudine dal profondo del cuore rafforza il sistema immunitario, aumenta la produzione di sostanze chimiche necessarie al nostro corpo, ne accresce la vitalità e il vigore, abbassa il livello degli ormoni dello stress, combatte l’ipertensione e l’ansia, mitiga il senso di colpa, contrasta l’esaurimento e migliora la condizione dei diabetici. L’amore migliorerebbe l’armonia del ritmo cardiaco. Non solo. Pare che il campo magnetico del cuore, che sarebbe cinquemila volte più potente di quello del cervello, si espande per parecchi centimetri oltre i limiti del corpo fisico.

E ci sono scienziati che stanno rivoluzionando la comprensione di come l’amore influisca sulla salute attraverso esperimenti con l’acqua. Che relazione c’è tra l’acqua e la salute? Il corpo umano è composto per il settanta per cento d’acqua! E l’interno della testa per l’ottanta per cento! Scrive Rhonda Byrne in “the Power”. Ricercatori indipendenti in Giappone, Russia, Europa e Stati Uniti avrebbero scoperto che quando l’acqua viene esposta a parole ed emozioni positive, come l’amore e la gratitudine, non solo il suo livello energetico aumenta, ma cambia anche la sua struttura, diventando perfettamente armoniosa. L’esposizione a emozioni negative, invece, abbassa il livello energetico e si verificano dei cambiamenti caotici, che influiscono negativamente sulla struttura molecolare dell’acqua.

Se le emozioni umane possono cambiare la struttura dell’acqua, possiamo immaginare che cosa fanno le emozioni alla salute del nostri corpo, dato che le cellule sono per lo più formate da acqua! “Quando provi amore conclude la Byrne –  il tuo amore influisce sull’acqua dei cento trilioni di cellule del tuo corpo!”

Beh, che aspettiamo a verificare? La scienza procede per ipotesi, per conferme e smentite e ciò che sembrava assurdo, illogico, eretico oggi è un dato di fatto che nessuno si sognerebbe di smentire.

E per finire un’anticipazione su chi premierà il prossimo Molise Award in the World, premio alle eccellenze italiane di ieri e di oggi.

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Asrem-Campobasso

Coronavirus, obbligo di comunicazione per chi viene dalle aree italiane interessate dall’epidemia

Su informativa della ASREM, si rende noto che il Ministero della salute ha emanato, in …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: