Home / Molise / Youpol, la nuova App della Polizia di Stato presentata questa mattina presso la Questura di Isernia
Pubblicità-NotizieMolise

Youpol, la nuova App della Polizia di Stato presentata questa mattina presso la Questura di Isernia

Questa mattina si è tenuta presso la Questura di Isernia la conferenza stampa di presentazione di YouPol,la  nuova App della Polizia di Stato, scaricabile direttamente sullo smartphone da Apple Store e Play Store, che consente di inviare segnalazioni alla sala operativa della Questura, anche in forma anonima, se si è testimone o si è venuto a conoscenza di episodi di bullismo o traffico di stupefacenti.

YouPol nasce per consentire ad ogni cittadino, giovane e meno giovane, di concorrere al miglioramento della vivibilità del territorio e della qualità della vita, perchè abbiamo bisogno di cittadini sempre più consapevoli e che si facciano partecipi del sistema sicurezza.

La Polizia di Stato, da sempre impegnata nella formazione civica dei ragazzi, con YouPol desidera coinvolgere gli adolescenti e responsabilizzarli sul rifiuto del consumo della droga e di ogni forma di violenza, realtà che troppo spesso restano sommerse e che sono fonte di emarginazione e grande sofferenza.

L’utente avrà anche la possibilità di effettuare una chiamata di emergenza, alla sala operativa della Questura e allegare foto del fatto criminoso che si vuole segnalare.

Il Questore di Isernia, Dott. Ruggiero Borzacchiello e il Dirigente dell’UPGSP hanno illustrato le potenzialità del sistema e le modalità di utilizzo, annunciando la prossima presentazione presso gli istituti scolatici della provincia al fine di diffonderlo direttamente tra i giovani che sono i potenziali utenti e principali destinatari dell’iniziativa.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Post sisma: Tecnici e Vigili del Fuoco sempre a lavoro, da effettuare oltre 300 verifiche

Dall’inizio degli eventi sismici al pomeriggio di ieri, domenica 19 Agosto fino alle ore 18, …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: