Home / Sport / Bike / Isernia: Vertice in Prefettura sull’organizzazione della tappa del Giro d’Italia 2018
Pubblicità-NotizieMolise

Isernia: Vertice in Prefettura sull’organizzazione della tappa del Giro d’Italia 2018

Si è svolta stamani, presso il Palazzo del Governo, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal Prefetto di Isernia, con la partecipazione dei vertici provinciali delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco.

All’attenzione del consesso la pianificazione dei servizi per quanto concerne la vigilanza nel periodo estivo e l’organizzazione della tappa del Giro d’Italia che interesserà il territorio della provincia di Isernia nel mese di maggio.

Quanto al primo argomento, la riunione odierna ha avuto la finalità di avviare una prima ricognizione della situazione della sicurezza pubblica nella provincia, dove la maggiore affluenza turistica si registra in occasione dei numerosi eventi a carattere culturale, ricreativo e religioso organizzati nei mesi estivi.

Al riguardo, per quanto attiene agli aspetti connessi alla viabilità, la Sezione Polizia Stradale di Isernia ha già previsto l’intensificazione dei controlli sulle principali arterie stradali, con una programmazione dei servizi finalizzata ad assicurare una copertura anche nelle ore serali/notturne  al fine di garantire la sicurezza della circolazione.

Per i profili organizzativi, si è convenuto di convocare un successivo incontro da tenersi in prossimità della stagione estiva, allargato alla partecipazione degli amministratori locali interessati e degli altri soggetti eventualmente coinvolti per una pianificazione di dettaglio.

Per quanto concerne il secondo argomento, dal 4 al 27 maggio si svolgerà il “Giro d’Italia 2018”, manifestazione giunta alla 101^ edizione, che quest’anno si articolerà in 21 tappe, con inizio a Gerusalemme e conclusione a Roma. La provincia di Isernia sarà interessata dalla IX tappa, con itinerario “Pesco Sannita-Gran Sasso d’Italia”, prevista per il 13 maggio.

Anche in questo caso, l’incontro di oggi ha rappresentato un primo step, al quale farà seguito una successiva riunione con la partecipazione degli organizzatori dell’evento, delle amministrazioni locali interessate dal passaggio della corsa ciclistica e dell’ANAS, al fine di predisporre le misure necessarie per assicurare il regolare e sicuro svolgimento della competizione e tutelare l’incolumità di atleti e spettatori, contemperando le esigenze di sicurezza con quelle di vivibilità dei luoghi.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Emergenza cinghiali: Approvata la Caccia di selezione in Molise

La Giunta regionale del Molise ha approvato la delibera che istituisce la Caccia di selezione …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: