Home / Rubriche / La voce del Prodigio / Cinque anni di pontificato di Papa Francesco
Pubblicità-NotizieMolise

Cinque anni di pontificato di Papa Francesco

Timido, riservato, di poche parole, molto attento ai bisognosi, umile servo di Dio, quando fu ordinato cardinale di Buenos Aires nel 2001, costrinse i suoi conterranei che avevano organizzato raccolte fondi per assistere alla cerimonia di Roma, a restare in Argentina e a donare i soldi ai poveri. Vive dall’età di 22 anni con un polmone solo. Per mantenersi agli studi fece il buttafuori in un locale. E’ tifoso del San Lorenzo, una delle numerose squadre di calcio della capitale argentina. Da ragazzo racconta di aver avuto una fidanzata che faceva parte del gruppo di amici con i quali andavano a ballare. Poi scoprì la vocazione religiosa.

Papa-Francesco-OKDa sempre contro la ricchezza e gli sprechi, ha vissuto in un modesto appartamentino e per spostarsi usava i mezzi pubblici, anche da Papa è rimasto molto umile infatti il motto episcopale, che compare nello stemma, adottato da Bergoglio dopo la sua ordinazione a Vescovo è: espressione tratta da un’omelia di Beda il Venerabile, Santo e Dottore della Chiesa e traducibile come «lo guardo con misericordia, con sentimento di pietà». Nei tratti, essenziali, Papa Francesco ha deciso di conservare il suo stemma anteriore, scelto fin dalla sua consacrazione episcopale e caratterizzato da una lineare semplicità.

Papa Francesco ha deciso di non risiedere, nello storico appartamento papale al terzo piano del Palazzo Apostolico, dove i pontefici hanno vissuto per un secolo. Ha scelto che la sua umile dimora sia Casa Santa Marta, l’”albergo” dove ha soggiornato durante il Conclave. Rifiutando anche da Papa il lusso e vivendo in maniera modesta e umile. In questi cinque anni siamo stati testimoni partecipi di due encicliche e altrettante esortazioni apostoliche, 23 motu proprio, due Sinodi, un Giubileo straordinario dedicato interamente alla MISERICORDIA, 22 viaggi internazionali con oltre 30 Paesi visitati, 17 visite pastorali in Italia, 8 cicli di catechesi all’udienza generale, quasi 600 omelie durante le Messe a Santa Marta, oltre a decine di discorsi, messaggi, lettere.

Un magistero notevolissimo nelle parole e nei gesti anche sulle reti sociali che ha attratto 46 milioni di follower su Twitter e oltre 5 milioni su Instagram.

rubriche

About Fernando Cobucci

Fernando Cobucci
Fernando Cobucci, per tutti Fefè, è un ragazzo di 31 diversamente abile, anche se la disabilità è nascosta, con la passione per la scrittura e con la fede ritrovata che lo ha avvicinato in maniera incondizionata e fiduciosa verso il Signore. La rubrica prende spunto dal Prodigio che qualche anno fa ha ricevuto dal Signore.

Potrebbe interessarti anche:

Analisi e dati per progettare interventi di sviluppo. Appuntamento alla Cciaa del Molise

Se la Lombardia è la regione con la quota più elevata di imprese a partecipazione estera, …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: