Home / Editoriali / Politica locale nel caos dopo la netta affermazione dei 5 Stelle. Si prospettano cambi di casacca nelle coalizioni
Pubblicità-NotizieMolise

Politica locale nel caos dopo la netta affermazione dei 5 Stelle. Si prospettano cambi di casacca nelle coalizioni

Sono giorni di fermento per la politica molisana. Le grandi manovre per le elezioni regionali del 22 aprile prossimo sono iniziate a definirsi non appena si sono avuti gli scrutini ufficiali delle elezioni nazionali che hanno sancito il Movimento 5 Stelle come primo movimento nazionale e regionale.

I grillini non hanno perso tempo e sin da subito con le votazioni interne tra gli iscritti hanno eletto il trentaduenne, Andrea Greco, come candidato governatore e sancito la lista dei candidati consiglieri regionali. Greco, giovane agnonese laureato in Giurisprudenza sembra poter tracciare il perfetto identikit voluto dai pentastellati, ovvero giovane ed innovativo.

Caos, invece, è quello che si registra nel centrosinistra dove in un primo momento appariva scontata l’elezione dell’attuale Governatore Paolo Frattura, poi in un secondo momento sembrava certa la candidatura dell’ex senatore Roberto Ruta con Ulivo 2.0. Una situazione che lasciava pensare ad un centrosinistra spaccato in due ma l’esito delle elezioni nazionali che hanno tramortito il PD ha visto la segreteria del partito convergere sul nome dell’ex Ministro dei Lavori Pubblici per favorire l’intera coalizione. Offerta rimandata al mittente dal ‘Tonino molisano’. Occorre capire ora cosa intenderà fare la coalizione di centrosinistra con diversi nomi sul taccuino o provare a convincere Di Pietro.

Sul centrodestra, invece, il nome del magistrato Di Giacomo sembra quello giusto per professionalità ed equilibrio. Un nome che potrebbe fare sintesi e riunire la coalizione con un programma nuovo e totalmente diverso rispetto al passato della destra molisana. Intanto iniziano a rincorrersi i rumors che vedrebbero alcuni Consiglieri regionali che erano nella coalizione di centrosinistra vicini alla coalizione del centrodestra. Ennesimi cambi di casacca che potrebbero fare la differenza perchè il popolo molisano, attraverso le elezioni nazionali, sembra abbia voluto dire basta alla politica di una volta. Si attendono di conoscere con ansia i nomi di coloro che decideranno di cambiare “bandiera”.

rubriche

About Massimiliano Venditti

Massimiliano Venditti
Giornalista pubblicista - Direttore responsabile NotizieMolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Lotta all’evasione, Boccardo (Uil): “Italia indietro, Molise fermo”

“Un importante e puntuale studio quello condotto dal nostro centro studi, nel quale possiamo osservare …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: