Home / Rubriche / Curiosità / La Questura di Campobasso attua l’operazione ad alto impatto ‘Safety Car’

La Questura di Campobasso attua l’operazione ad alto impatto ‘Safety Car’

Particolarmente intensa l’attività di prevenzione e di controllo straordinario del territorio messa in opera, nei giorni scorsi, dalla Polizia di Stato.

Il personale della Questura di Campobasso ha dato infatti piena attuazione all’operazione ad alto impatto denominata “Safety Car 2”, espletata sull’intero territorio nazionale su indicazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che ha inteso porre in essere una più incisiva azione sinergica di contrasto al fenomeno dei furti di autoveicoli e motocicli.

Il dispositivo, attuato dal 19 al 24 febbraio, ha interessato sia il capoluogo che il comune di Termoli; in tale ambito territoriale ed in ogni quadrante orario, sotto il coordinamento del Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, sono state impiegate numerose pattuglie delle diverse articolazioni della Questura, del Commissariato P.S. di Termoli e della Sezione Polizia Stradale di Campobasso, coadiuvate da team specializzati del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara.

Grazie al sistema tecnologico informatico “Mercurio” installato sugli automezzi del citato Reparto, costituito da un tablet e da una telecamera esterna utilizzata per la video sorveglianza in mobilità, è stato possibile verificare automaticamente 474 targhe di autoveicoli.

Il sistema consente, infatti, di compiere in tempo reale accertamenti sulle persone fermate e di leggere in modo automatico le targhe, consentendo una immediata verifica circa l’eventuale provenienza furtiva dei veicoli, nonché di trasmettere alla Sala Operativa le immagini dello scenario in cui gli agenti sono impegnati con notevoli vantaggi per la sicurezza e la tutela degli operatori.

In aggiunta ai controlli effettuati con l’ausilio di  tale sistema, l’ordinaria attività di verifica a campione ha consentito di controllare 461 automezzi e identificare 634 persone, mentre sono stati sequestrati 2 veicoli ed elevate 35 contravvenzioni al Codice della Strada.

Per la completa attuazione dell’operazione “Safety car 2” sono state impiegate, in totale, 18 pattuglie della Polizia di Stato.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Pietracupa e il Museo della Rupe, una mostra permanente da non perdere

“Il sonno della ragione genera mostri” (Francisco Goya) Le suggestive cavità rupestri nella Morgia di …