Home / Cronaca / Isernia, lesioni e rapina: denunciati due soggetti di etnia rom, uno appartenente alla famiglia Spada
Pubblicità-NotizieMolise

Isernia, lesioni e rapina: denunciati due soggetti di etnia rom, uno appartenente alla famiglia Spada

Personale della locale Squadra Mobile nei giorni scorsi ha deferito in stato di libertà, all’Autorità Giudiziaria 2 soggetti di etnia rom di anni 21 e 45, provenienti da fuori regione, il più giovane appartenente alla nota famiglia Spada per i reati di lesioni personali aggravate, rapina, danneggiamento.

I due soggetti consumavano  delle bevande in un bar della provincia di Isernia ma alla richiesta del titolare dell’esercizio commerciale di saldare il conto i due ottemperavano solo in parte.

lesioni-danneggiamento-rissa-barLe resistenze dei due individui divenivano sempre maggiori e si univano alla pretesa della restituzione del doppio della parziale somma pagata.

Infatti, al rifiuto del commerciante la situazione degenerava e quest’ultimo subiva una vera e propria brutale aggressione in quanto veniva dapprima colpito con un pugno al volto e successivamente con un bicchiere di vetro alla nuca che gli provocava una ferita lacerocontusa guaribile in 25 giorni come refertato dai sanitari del locale pronto soccorso.

Durante il pestaggio l’esercizio commerciale veniva pesantemente danneggiato e i due aggressori si impossessavano di una parte dell’incasso.

Il personale della Squadra Mobile allertato dal locale nosocomio svolgeva un’indagine laboriosa che attraverso la visione del sistema di videosorveglianza dell’esercizio commerciale, attraverso l’escussione di alcuni testimoni e numerosi servizi di osservazione svolti anche fuori regione, individuava e identificava i due soggetti per il successivo deferimento all’Autorità Giudiziaria.

pubblicità notiziemolise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Dibattito sul Parco Nazionale del Matese, il documento della Consulta

Documento della Consulta del Matese Al Presidente della Regione Molise. All’Assessore all’Ambiente della Regione Molise. …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: