Home / Ambiente / Nasce il Biodistretto dei Laghi Frentani, valorizzare il territorio e incentivare l’agricoltura biologica

Nasce il Biodistretto dei Laghi Frentani, valorizzare il territorio e incentivare l’agricoltura biologica

E’ stato firmato, mercoledì 4 Ottobre, presso il Comune di Larino l’Atto Costitutivo ufficiale del primo Bio-Distretto molisano, un progetto promosso e sostenuto dall’Amministrazione larinese.

Bio distretto laghi frentaniIl “Bio-Distretto dei Laghi Frentani” vede Larino come città capofila di un’associazione di 14 amministrazioni comunali.

Pertanto, con la stipula e la sottoscrizione di mercoledì, ha preso ufficialmente il via un percorso che porterà alla realizzazione di un Distetto del biologico, quale strumento a servizio di un’area in cui agricoltori, cittadini, imprese private e amministrazioni pubbliche stringono un patto per la gestione sostenibile delle risorse, secondo i principi dell’agricoltura biologica e dell’agro-ecologia.

Il Bio-Distretto realizza, inoltre, un aumento dell’attrattività turistica del territorio, incentivando turisti e viaggiatori a fermarsi in un luogo valorizzato dalla tutela dell’ambiente, del paesaggio, della cultura, della qualità e delle eccellenze enogastronomiche.

BIO-DISTRETTO DEI LAGHI FRENTANIPartendo dalle aziende biologiche del territorio, il Bio-Distretto mette in rete enti pubblici, produttori, agricoltori, associazioni culturali, ambientaliste e sportive, singoli cittadini, istituzioni e consumatori finali, creando sinergia tra i diversi attori che portano alla conversione dei territori rurali.

“Il Bio-Distretto dei Laghi Frentani – commenta Vincenzo Notarangelo, Sindaco di Larino – può diventare un vero e proprio motore di sviluppo per le comunità rurali, capace di rimettere al centro del rilancio dell’economia l’agricoltura sostenibile e di qualità”.

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

La Giornata dell’orgoglio cooperativo, a Roma presenti anche gli apicoltori molisani

Il 14 maggio, presso l’Auditorium della Musica di Roma, allapresenza del Capo dello Stato, Mattarella, …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: