Home / Ambiente / Emergenza incendi Venafro. Petraroia: “Accertare le responsabilità istituzionali per i ritardi nell’azione di spegnimento”
Pubblicità-NotizieMolise

Emergenza incendi Venafro. Petraroia: “Accertare le responsabilità istituzionali per i ritardi nell’azione di spegnimento”

Il Consigliere Regionale Michele Petraroia, evocando gli incendi che stanno interessando il territorio della città di Venafro dal 12 agosto e che a distanza di 11 giorni non sono ancora stati domati, in una nota afferma:

“Sono intuibili i timori della popolazione, le preoccupazioni dell’Amministrazione Comunale, e destano sconcerto i ritardi nell’azione di spegnimento da cui sono derivati danni immani al patrimonio ambientale, agricolo e forestale con conseguenze disastrose per un’area di pregio e per lo stesso Parco Regionale dell’Olivo.

Michele PetraroiaNel ringraziare il Prefetto di Isernia per la solerzia e la costanza con cui ha seguito gli eventi – continua Petraroia – sollecito ogni utile azione di accertamento sulle diverse responsabilità istituzionali che nel corso degli undici giorni trascorsi dall’avvio dell’incendio non hanno valutato adeguatamente i rischi a cui erano esposti i cittadini, le imprese ed il vasto territorio coinvolto dallo svilupparsi degli incendi.

Dopo l’accorpamento del Corpo Forestale dello Stato nell’Arma dei Carabinieri, i Vigili del Fuoco si sono ritrovati ad essere l’unico punto di riferimento certo per fronteggiare l’emergenza incendi specie nelle regioni meno organizzate e non attrezzate ad intervenire con celerità ed efficacia in presenza di calamità o impellenze di qualsiasi genere.

Ciò che è accaduto a Venafro – conclude il consigliere – deve indurre ogni Autorità ad agire per accertare i fatti, individuare e perseguire eventuali omissioni o responsabilità, attivare e sostenere ogni utile progetto di ripristino dell’ecosistema distrutto, e individuare un diverso assetto del sistema di pronto intervento in caso di emergenza che non lasci soli gli amministratori comunali, la Prefettura locale ed i Vigili del Fuoco in servizio sul territorio.”

pubblicità notiziemolise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Spaccio di stupefacenti: arrestato giovane isernino, rinvenuti anche 10mila euro

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Isernia, nel pomeriggio di ieri, nel corso …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: