Home / Sport / Basket / Pallacanestro. C’è un pò di Molise nell’argento dei mondiali Under 19 in Egitto
Pubblicità-NotizieMolise

Pallacanestro. C’è un pò di Molise nell’argento dei mondiali Under 19 in Egitto

La Nazionale Under 19 maschile di pallacanestro è nella storia. La medaglia d’Argento meritatamente conquistata dagli Azzurrini del coach venafrano Andrea Capobianco, eguaglia il piazzamento della squadra guidata da coach Mario Blasone nel 1991 a Edmonton in Canada.

E proprio contro il Canada, 26 anni dopo, i nostri Under 19 hanno scritto la storia partendo a fari spenti e crescendo di partita in partita. L’Oro va agli avversari (79-60 il punteggio finale), oggettivamente superiori e capaci di eliminare gli Stati Uniti in semifinale, ma il ciclo dei ragazzi di Capobianco è di quelli da ricordare: Bronzo al torneo di Mannheim 2016 (una sorta di Mondiale), Bronzo al Campionato Europeo Under 18 2016 (giocato in dicembre) e Argento al Mondiale egiziano.

“Il Canada ha dimostrato di essere più forte tecnicamente e fisicamente – ha commentato Andrea Capobianco – merito a loro. Per noi si tratta di un Argento straordinario, posso solo dire grazie a questo gruppo incredibile per aver onorato anche oggi fino all’ultimo minuto questo Mondiale. Dedico questa medaglia a tutte le ragazze della Nazionale Femminile: anche loro avevano fatto qualcosa di grande, in quel caso l’obiettivo ci è sfuggito per un dettaglio”.

Guderzo-Ferri-CapobiancoMa non c’è solo il ‘Capo’ a portare alta la bandiera della ventesima regione d’Italia in giro per il mondo, degno di nota meritoria è anche il fisioterapista vinchiaturese Francesco Ferri, membro del magico staff tecnico degli azzurrini, che dal 2010 collabora con il settore delle nazionali giovanili maschili.

“Abbiamo raggiunto un risultato storico che alla vigilia era totalmente inaspettato – ha dichiarato Francesco Ferri – considerato anche l’inizio di questa avventura, tra esami di maturità, infortuni e imprevisti vari. Da subito però, il nostro punto di forza è stata la sinergia tra lo staff tecnico e i ragazzi, rafforzato dalla consapevolezza di essere un gruppo unito ed affiatato. Partita dopo partita abbiamo capito che un incredibile traguardo poteva essere raggiunto con cuore e coraggio come ci ha sempre ripetuto il nostro condottiero Andrea Capobianco. I ragazzi si sono dimostrati straordinari per forza e determinazione come ha dimostrato l’incredibile rimonta con la Spagna, che è stato il vero punto di svolta per il coronamento di un sogno.”

Per le Nazionali Giovanili Maschili questo è stato il terzo Mondiale negli ultimi quattro anni, dopo quello Under 17 giocato negli Emirati Arabi Uniti nel 2014 e quello Under 19 disputato in Grecia nel 2015. Abbiamo al collo un Argento storico e questo per l’Italia della pallacanestro e soprattutto per il Molise, non può che essere un giorno da ricordare. Per il risultato, ma anche e soprattutto perché 12 ragazzi hanno mostrato al mondo che il basket è fatto di tante cose, non ultimi il cuore e la determinazione.

Tutto il percorso degli Azzurri al Mondiale Under 19

staff-italbasket-under19FINALE
Italia-Canada 60-79 (36-51)
SEMIFINALE
Italia-Spagna 66-63 (29-30)
QUARTI DI FINALE
Italia-Lituania 73-68 (31-25)
OTTAVI DI FINALE
Italia-Giappone 57-55 (21-29)
IL GIRONE
Italia-Stati Uniti 65-98 (39-53)
Italia-Iran 64-45
Italia-Angola 70-66 d1ts (36-29; 64-64)

pubblicità notiziemolise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Costituito il Gruppo Uffici Stampa Molise, eletto presidente Antonio Chiatto

Costituito anche in Molise il Gus Gruppo uffici stampa, che raccoglie i giornalisti degli uffici …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: