Home / Temi / Attualità / Sussurri e grida
Pubblicità-NotizieMolise

Sussurri e grida

Sussurrano che salveranno gli istituti di credito in difficoltà, con altre banche che a loro volta propongono soluzioni che a chiamarle oscene sarebbe di lusso. Sussurri quindi che tra poco, vedrete, diventeranno grida per la collettività che dovrà sborsare quei quattro soldi che le restano per dare seguito al salvataggio e per impedire a dei furbacchioni – che i soldi della collettività li hanno già imboscati – di finire in galera come giustamente dovrebbe avvenire in uno Stato che si rispetti.

sussurri e gridaEbbene io semplice cittadino, perche dovrei privarmi di quello che ho guadagnato e risparmiato per salvare banche e banchieri? Dopo anni di favoritismi, di corruzione, di crisi economica, di indebitamento, di precarizzazione del lavoro, oggi si chiede, sussurrando a me, cittadino del Sud che ha pagato e paga le tasse nella stessa misura del cittadino del Nord, di privarmi di una somma di denaro e di accettare questo affronto che non lo priva di una semplice somma, ma di quanto necessario per la sopravvivenza in un territorio diventato ostile dove occorre:

  • aiutare i figli disoccupati, che se lavorano sono precari e sottopagati nonostante il possesso di almeno due lauree e un master;
  • sperare di poter avere e aiutare i nipoti che in questo clima di incertezze non arrivano, ma che il munifico Stato, sta cercando di rimpiazzare con gli immigrati;
  • curarsi, tenuto conto che la salute nei nostri territori è diventata una lotteria perché l’unica soluzione è affidarsi alla sorte di non ammalarsi, altrimenti non restano che i viaggi della speranza verso i super ospedali del Nord;
  • combattere i favoritismi e la corruzione dilagati in tutta la Nazione, ma che hanno incancrenito questo territorio già malconcio storicamente perché oltre che sballottato da vari terremoti, è stato sballottato anche tra varie Regioni confinanti dove si pensava alle proprie infrastrutture, non certamente alle nostre.

Chiedo a questo punto, non sussurrando, ma gridando perché io cittadino del Sud più povero, dove manca tutto, dovrei pagare per salvare delle banche del Nord (ma anche del Centro) che hanno fatto del bene (a pochi!) solo in quel territorio dove il tutto è presente?

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

italia_puzzle

Regionalismo differenziato, le Associazioni di ex Consiglieri regionali del Sud in riunione a Scalea

I Presidenti e i componenti degli organi sociali delle Associazioni di Consiglieri ed ex Consiglieri regionali …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: