Home / Italia / Week end da bollino rosso in Molise, temperature fino a 40 gradi
Pubblicità-NotizieMolise

Week end da bollino rosso in Molise, temperature fino a 40 gradi

E’ partita l’allerta meteo del Ministero della Salute, per questo week end sulla penisola italiana, dove sta arrivando l’anticiclone africano Caronte, che porta con sé temperature che sfioreranno i 40°. Difatti sarà un mese, quello di Giugno 2017, che diventerà il più caldo mai registrato da 150 anni a questa parte, ossia da quando si effettuano le rilevazioni.Caronte giugno

Il Molise sarà interessato totalmente da questa ondata di calore. E’ il Sistema di allarme per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute, del Ministero della Salute, a lanciare l’allarme, il quale ha indicato proprio nel capoluogo di regione molisano, la città che percepirà maggiormente le alte temperature, dovute anche all’alto tasso di umidità.

 

Per fronteggiare afa e caldo, il ministero fornisce una serie di consigli: evitare l’esposizione diretta al sole nelle ore più calde (dalle 11 alle 17); evitare le zone trafficate per il rischio ozono; non svolgere attività fisica intensa all’aperto e usare correttamente il condizionatore.
L’alimentazione, poi, sempre secondo le indicazioni del Ministero della Salute, deve essere leggera ed è necessario bere molti liquidi (moderando bevande gassate o zuccherate, tè e caffè). Attenzione, inoltre, alle eventuali terapie farmacologiche che potrebbero dover essere modificate.

caldo

E’ previsto un massiccio esodo verso la costa, per la popolazione molisana più interna, dove si registrano i primi pienoni per quanto concerne le prenotazioni nelle strutture turistiche in fermento per l’inizio della stagione estiva. Allerta, dunque, sulle arterie stradali che dal Molise centrale si spostano verso il Basso Molise, in particolare sulla bifernina che porta direttamente sulla costa nelle città di Termoli e Campomarino.

 

pubblicità notizie molise

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Wuhan era già conosciuta prima del Covid: almeno 200 località italiane visitate da delegazioni dell’Hubei

Accolte a braccia aperte. Per senso di ospitalità. Ma anche nella speranza di attrarre investimenti. Numerose …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: