Home / Cronaca / Incidente nella notte a Trivento. Muore centauro di 63 anni, paese in lutto
Pubblicità-NotizieMolise

Incidente nella notte a Trivento. Muore centauro di 63 anni, paese in lutto

L’incidente si è verificato poco prima della mezzanotte su una strada comunale fuori Trivento. Il centauro, Michele Civico, di anni 63, era in sella al ciclomotore quando ha perso il controllo della due ruote finendo sull’asfalto. Nella caduta ha riportato lesioni gravissime che non gli hanno lasciato scampo, è deceduto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 Molise ed i carabinieri del paese impegnati, oggi, a ricostruire la dinamica dell’incidente mortale a conclusione dei rilievi sulla strada effettuati in nottata. La salma è stata sottoposta a ricognizione cadaverica.

L’uomo era molto conosciuto nella zona, l’intero paese è in lutto e molti sono i messaggi di cordoglio fatti pervenire in queste ore dai conoscenti ai parenti della vittima. A questi si unisce il cordoglio dell’ex parroco di Trivento, don Luigi Di Lella, che affida a facebook il suo messaggio: “Ho appreso in questo momento che il Signore ha chiamato a sé Michele Civico. Un’intensa e fervorosa preghiera s’innalza al Signore per Lui perché sia accolto nella dimora dove non c’è più lutto, né pianto ma gioia eterna. Preghiamo per la moglie, per le figlie Francesca e Olga, per il figlio Angelo, per i nipoti Mario e Michela. In questi casi, la fede è messa a dura prova. Gesù, durante l’ultima cena, disse all’apostolo Pietro: “Io ho pregato perché la tua fede non venga meno mai vedrai crocifisso e morto. Tu, una volta che ti sei ravveduto, rafforza la fede degli altri apostoli”. Ora vogliamo pregare per la famiglia di Michele. Sant’Agostino scrive: se senti vacillare la tua fede per la tempesta, calmati: Dio ti guarda. Se ogni ora che passa cade nel nulla senza più ritornare, calmati: Dio rimane. Se il tuo cuore è agitato e in preda alla tristezza, calmati: Dio perdona. Se la morte ti spaventa e temi il mistero e l’ombra del sonno notturno, calmati: Dio ti dà una vita nuova. Sentite condoglianze ad ognuna delle persone della famiglia Civico. Don Luigi Di Lella.”

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Giacomo-Lombardi-Sindaco-Roccamandolfi

Anche Roccamandolfi prende posizione contro la paventata chiusura del reparto di senologia di Isernia

Anche la voce dei piccoli comuni inizia a farsi sentire a difesa del reparto di …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: