Home / Molise / Area Matesina / La pineta di Vinchiaturo: un polmone verde di valore
Pubblicità-NotizieMolise

La pineta di Vinchiaturo: un polmone verde di valore

LA COMUNITA’ CHIEDE LA VALORIZZAZIONE E LA PULIZIA DELL’AREA.

 

pineta vinchiaturo
Una vista della pineta di Vinchiaturo (Cb).

 

Luoghi naturalisticamente affascinanti ma troppo spesso non valorizzati. E’ il quadro desolante che il più delle volte presenta la nostra piccola regione. Uno dei suddetti luoghi è quello dell’antica pineta di Vinchiaturo. Il luogo, sito a ridosso della chiesa madre e precisamente dietro l’antico castello conosciuto come Palazzo Iacampo, presenta numerosi pini che vanno a creare un polmone verde per l’intero abitato.

Purtroppo è da annotare come le piante in questione stiano rimanendo soffocate di edera ed erbacce varie con numerose piante che presentano tanti involucri di processionaria che con la loro voracità mettono a repentaglio la vita delle stesse. Da anni gli enti preposti quali comune, comunità montana e corpo forestale dello stato non svolgono più operazioni di disboscamento per permettere ai pini di mantenere lo stato di sanità originario. Un intervento puntuale potrebbe, infatti, permettere che il luogo possa divenire un percorso naturale ecologico e faunistico viste le presenze di uccelli, piccoli animali selvatici ed insetti di varia specie, attrezzandolo anche come luogo per passeggiate e per percorsi da trekking, munendolo di piccoli accessori per potervi svolgere attività ricreative, ludiche e sportive. E’ bene precisare difatti che il luogo è stato ideato per tale destinazione d’uso. L’area potrebbe essere addirittura illuminata per poterne usufruire anche nelle ore pomeridiane e serali con lo scopo appunto di ridare vita ad un luogo nato per l’intera comunità.

Di tale problematica ci auspichiamo che gli organi preposti possano farsi carico per rivitalizzare il luogo dato che ad oggi è semplicemente un punto di passaggio. Diventerebbe così una piccola oasi protetta all’interno del paese e che potrebbe fungere come “palestra” naturale per i piccoli alunni dell’istituto comprensivo che avrebbero un posto che possa abituarli al rispetto del verde e dell’ambiente con giornate ecologiche per mantenerlo pulito e giornate di studio sul campo per la conoscenza delle scienze naturali e faunistiche. Non vi è dubbio che ad oggi la priorità spetta all’occupazione che anche in quel di Vinchiaturo ne vede privi tantissimi giovani e padri di famiglia ma la valorizzazione dei luoghi presenti sarebbe un modo per rendere più bello e vivibile questo grazioso centro.
Massimiliano Venditti

rubriche

About Redazione

Redazione
redazione@notiziemolise.it

Potrebbe interessarti anche:

Settimana Santa, intensa attività della Polizia Stradale: oltre 180 infrazioni riscontrate con lo ‘Street Control’

In questi primi giorni della settimana “Santa”, la Sezione Polizia Stradale di Campobasso ha intensificato …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: