Home / Molise / Il Campobasso torna a vincere al Romagnoli
banner-residenza-samnium

Il Campobasso torna a vincere al Romagnoli

cb-fv

Il Campobasso vince la seconda partita consecutiva. Valentini e Alessandro regolano la Folgore Veregra. La crisi è un lontano ricordo e il derby di Isernia sarà l’occasione per chiudere al meglio un girone d’andata difficile per i lupi. Favo ottiene il nono punto sei gare.Il Campobasso scende in campo con il tridente composto da Alessandro, Todino e Aquino. I tre della mediana sonoValentini, l’esordiente Rinaldi e l’under molisano Grazioso. In porta c’è, a sorpresa Grillo, preferito a Capuano. In difesa, con i centrali Gattari e Ferrani, giocano gli juniores Corbo e Raho.Il tecnico Zaini risponde, schierando “a specchio” i suoi. Il 4-3-3 dei marchigiani vede Marani tra i pali, davanti al quale si posizionano i centrali Arcolai e Fuschi, supportati da Giallonardo e Palmarini. A centrocampo giocano Traini, Calvaresi e Gentile. In attacco maglia da titolare per il tridente Pedalino, Nazziconi, Padovani.Al primo affondo il Campobasso passa in vantaggio: dopo sette giri di lancette, Alessandro lavora un buon pallone sulla corsia di destra, mette la sfera al centro dell’area di rigore, dove Valentini incorna e batte il ventenne Marani. Campobasso – Folgore Veregra 1-0.I lupi si rivedono al 14′ con Aquino, egoista nell’occasione. Vede due suoi compagni liberi al centro dell’area di rigore, ma preferisce chiudere da solo l’azione personale, mandando sul fondo.La reazione della Folgore Veregra si registra con due conclusioni dalla distanza: al quarto d’ora ci prova Pedalino dai venticinque metri, un minuto dopo è la volta di Fuschi dai trenta metri. Nella prima circostanza l’estremo difensore Grillo respinge, distendendosi sulla propria destra, nella seconda chance il numero uno ex Torino blocca il pallone accartocciandosi a terra.Il Campobasso si rivede con Todino, che al 23′ mette nell’area piccola un pallone invitante per Valentini, che in tuffo di testamanda di poco a lato della porta marchigiana. Il primo tempo è un monologo della squadra di Favo: al 25′ Alessandro serveTodino, il cui diagonale si spegne sul fondo, al minuto 29 ci prova Valentini dai venti metri, ma la mira non è delle migliori.Palla alta sulla traversa.Raddoppio del Campobasso al 32′. Alessandro dal vertice sinistro dell’area di rigore prova la conclusione, che si spegne sotto l’incrocio dei pali, meritando gli applausi del pubblico di fede rossoblù.La Folgore Veregra prova a rispondere solo con conclusioni dalla distanza. Al minuto 35 è Traini a impegnare Grillo con un insidioso rasoterra dai venti metri. Il giovane portiere dei molisani, classe 1997, blocca distendendosi sulla destra.Grillo mostra tutta la sua affidabilità e l’ingiustizia di una panchina durata quasi tutto il girone d’andata al 45′, quando Nazziconi chiude una ripartenza veloce dei marchigiani, provando la conclusione dall’interno dell’area di rigore. Il portiere rossoblù respinge, effettuando una parata che vale quanto un gol.La ripresa si apre con i marchigiani in avanti, che ci provano con Calvaresi, il quale ci prova di punta dal limite dell’area piccola. La sfera lambisce il palo della porta molisana.I lupi provano a chiudere l’incontro e al 51′ è Grazioso a calciare dal limite dell’area di rigore. Blocca Marani. Al 70′ Raho serve, dalla sinistra, Aquino, che di testa manda a lato.I marchigiani si vedono al 74′ prova la conclusione dai venti metri, Grillo blocca senza problemi. I molisani si rivedono con Valentini (81′), ma la mira non è delle migliori.La gara corre via senza ulteriori sussulti. C’è il tempo per l’esordio in serie D del bojanese Perrella, bomber della formazione juniores di mister Rienzo e per tre gol annullati ai rossoblù per fuorigioco.Il Campobasso supera anche la Folgore Veregra e sembra essere uscito dall’empasse. Domenica 20 dicembre 2015, nell’ultima gara di un anno con alti e bassi, per l’ultima giornata del girone d’andata andrà in scena il derby di Isernia

villa_fata_castropignano

About admin

Potrebbe interessarti anche:

La Tintilia eroica del Molise sul gradino più alto del Challenge International du Vin insieme ai grandi vini francesi

Alla 45esima edizione del Concorso Enologico Internazionale “Challenge International du Vin” che si è tenuto …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: